Radio Venezia Gossip

Riccardo Fogli: Squalificato dalla casa del GF VIP

A poche ore dal suo arrivo nella casa, il cantante è stato squalificato per aver pronunciato una bestemmia

A poche ore dal suo arrivo nella casa, Riccardo Fogli è stato squalificato per aver pronunciato una bestemmia.

Riccardo Fogli

E’ un cantante italiano, classe 1947. Noto per essere stato dal 1966 al 1973 frontman e bassista del gruppo “Pooh”.

Nel 1982, vinse la 32° edizione del Festival di Sanremo con il brano ” Storie di tutti i giorni”.

Nel 2015 dopo più di 42 anni di assenza dai Pooh per il tour “Reunion” organizzato per celebrare il cinquantesimo anno di attività del gruppo.

Annuncio della produzione sulla squalifica del concorrente Riccardo Fogli

La produzione del programma televisivo, solo a poche ore dall’ingresso nella casa  del cantante  ha deciso di squalificarlo. Il motivo di tale squalifica sembrerebbe essere una bestemmia pronunciata da Fogli stesso, la produzione del reality l’ha definita: ” un’espressione blasfema”.

La produzione del reality annuncia la decisione tramite i suoi canali social, scrivendo: ” Mediaset e Endemol Shine Italy si scusano con il pubblico per l’infelice espressione blasfema pronunciata da Riccardo Fogli nella Casa di Grande Fratello Vip. Il concorrente è stato squalificato dal gioco”.

Polemica Social

Immediatamente, dopo l’annuncio della decisione da parte della produzione del programma sui social si è scatenata un’accesa polemica social. I followers si dividono su chi sostiene che il regolamento, dopo i numerosi concorrenti delle varie edizioni squalificati per il medesimo motivo, debba essere cambiato e non considerare una bestemmia pronunciata da qualcuno non debba essere motivo di squalifica.

Leggi anche: Taylor Swift: archiviata la causa di plagio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock