Radio Venezia Musica

Concerto dell’Epifania al Teatro Mediterraneo di Napoli

Sarà trasmesso in seconda serata il 6 gennaio, alle 23.30 su Rai 1

Il Concerto dell’Epifania al Teatro Mediterraneo di Napoli si terrà il 4 gennaio alle 20,30. Sarà trasmesso in seconda serata il 6 gennaio, alle 23.30 su Rai 1.

Gli artisti del Concerto

Sul palco avremo il fisarmonicista Pietro Adragna, Eugenio Bennato. Il chitarrista Francesco Buzzurro, Giovanni Caccamo, Federica Carta, Sal Da Vinci, Ghemon, Raphael Gualazzi. La fadista portoghese Teresinha Landeiro, Simona Molinari, Pietra Montecorvino, Morgan, I Super 4, conduttrice Arianna Ciampoli, regia di Barbara Napolitano. Gli artisti si esibiranno dal vivo. Saranno accompagnati dall’Orchestra Partenopea di Santa Chiara, diretta da Adriano Pennino. E’ promosso dall’Associazione ‘Oltre il Chiostro’ onlus. È Presieduta da Giuseppe Reale prodotta per la RAI dalla Melos International di Dante Mariti, insieme con l’Associazione Musica dal Mondo, direzione artistica di Francesco Sorrentino.

Le finalità del Concerto

Spiega Reale. “L’attenzione da rivolgere ai contesti dell’educazione, del lavoro e del dialogo tra le generazioni  apre ai tre percorsi. Papa Francesco li indica come strumenti per costruire una pace duratura nel suo 55esimo Messaggio per la Giornata Mondiale della Pace. L’intuizione di questo appuntamento tv, giunto alla soglia dei tre decenni, è stata quella di amplificare, da Napoli, un impegno ordinario. L’animazione culturale deve costituire un modo autorevole, per prendere familiarità con le visioni di futuro. Ispirare la crescita sociale”. Questo messaggio sarà figurativamente rappresentato dalle installazioni artistiche di tre sculture alate di Domenico Sepe. Si è voluto ricordare il valore della reciproca custodia per l’altro. Espressione di un impegno solidale, spiegano i promotori, e come proposta etica.

Le premiazioni

I Premi Nativity in the World 2022 andranno a Pasquale Giustiniani, già professore ordinario di filosofia teoretica, al network nazionale di associazioni WAU! -We Are Urban. Andranno inoltre all’organizzazione napoletana per il volontariato Associazione Gioventù Cattolica, per la sezione dedicata a Mario Da Vinci, a Gianfranco Gallo. Realizzato in collaborazione con il Centro Permanente di Ricerche e Studi sul Presepe Napoletano, presieduto da Umberto Grillo per educazione, lavoro, dialogo tra le generazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button