Radio Venezia Gossip

Un lutto per Orlando Bloom: è morto l’amato barboncino

Orlando Bloom ha raccontato ai fan la sua triste settimana, alla ricerca dell’amato barboncino Mighty, che purtroppo è stato ritrovato morto.

E’ morto il barboncino scomparso di Orlando Bloom

Tragica fine per l’amato barboncino di Orlando Bloom, che qualche giorno fa ne aveva annunciato la scomparsa sui social: dopo una settimana di ricerche continue, il povero Mighty è stato ritrovato morto e l’attore non si dà pace. Col cuore spezzato la star ha scritto un commovente post e deciso di farsi tatuare il suo nome sul petto, come mostra questo video, ripreso e condiviso dalla moglie Katy Perry: «Ci mancherà moltissimo il nostro cucciolo, fratellino di Nugget (la barboncina della popstar, ndr). Per sempre un buco a forma di zampa sarà nel nostro cuore. RIP Mighty», scrive Katy, che è alle ultime settimane della sua prima gravidanza.

E’ uno dei momenti più disperati della vita dell’attore

Dopo la scomparsa (avvenuta in quel di Montecito, in California, dove vive la celebre coppia) Bloom aveva offerto una ricompensa in denaro a chiunque avesse riportato a casa il suo Mighty, più di un cagnolino per lui e «molto più di un compagno», come scrive in questo post di tre giorni fa, aggiungendo: «Non ricordo un momento della mia vita in cui sono stato così disperato». Nel post di ieri invece, confessa: «Ho pianto più questa settimana di quanto pensassi possibile, ed è stato molto catartico… Non ho lasciato nulla di intentato, ho strisciato attraverso tutti i buchi, sotto le strade, perlustrato ogni cortile e letto del torrente… Sono così grato di aver imparato dal mio Mighty che l’amore è eterno e qual è il vero significato della devozione». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button