Radio Venezia Gossip

Chiara Ferragni annuncia una bimba e stasera sarà su Rai2

Chiara Ferragni, Fedez e Leone annunciano: il secondogenito è femmina, e la celebre influencer sarà protagonista della serata odierna di Rai2.

Chiara Ferragni e Fedez hanno reso noto di essere in attesa di una femmina, con due divertenti video su Instagram di cui è protagonista il primogenito Leone. Sul profilo di Chiara lei chiede: «Mamma aspetta un bimbo o una bimba?», e il piccolo replica : «Una bimba» (QUI).

Poi sul suo account Fedez domanda (QUI): «Sei contento che aspettiamo una bimba?» e Leone, convinto, risponde di sì. La 33enne influencer di Cremona sta entrando nel quinto mese di gravidanza e dovrebbe partorire a marzo, intanto stasera (lunedì 12 ottobre) sarà in tv, su Rai2, con il film “Chiara Ferragni, Unposted”, che sarà accompagnato da un’intervista di Simona Ventura.

Rai2 trasmetterà il documentario su Chiara Ferragni

Discusso, criticato, chiacchierato e molto seguito al cinema, dopo essere stato presentato alla 76/ma Mostra di Venezia, il film diretto da Elisa Amoruso racconta la vita dell’imprenditrice analizzandone il percorso e la sfera personale, con l’intento di spiegare come i social network abbiano cambiato il mondo del business. Nel documentario, in cui appaiono personaggi come Maria Grazia Chiuri, Alberta Ferretti e Paris Hilton, oltre a Fedez e alla famiglia, ci sono istantanee dall’infanzia, interviste, red carpet e sfilate che svelano una vita scintillante, ma quella privata resta un mistero, anche se costantemente esibita sui social. 

Ma il Codacons si oppone alla messa in onda del film

Però l’associazione dei consumatori Codacons, da tempo in guerra con i Ferragnez, si oppone alla messa in onda dell’intervista e del docufilm con una diffida urgente inviata all’Agcom, alla Rai e alla Commissione di Vigilanza, per chiedere la sospensione immediata della programmazione: «Come sottolineato dalla totalità dei critici, non è un’opera cinematografica né artistica, ma solo un mega spot in favore di Chiara Ferragni. Una pubblicità continua che la Rai, essendo servizio pubblico, non può in alcun modo trasmettere, perché rischia di veicolare un messaggio di carattere commerciale a danno degli spettatori, peraltro diseducativo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button