Radio Venezia Musica

Imagine Dragons: il 3 settembre esce “Mercury – Act 1”

In occasione dell'uscita del nuovo album "Mercury - Act 1", ripercorriamo la carriera degli Imagine Dragons dall'ascesa all'ultimo singolo

“Mercury – Act 1” è il nuovo atteso album degli Imagine Dragons, in uscita il 3 settembre. Ad anticipare il disco il nuovo singolo Wrecked. Il nuovo album arriva in Italia forte del successo ottenuto nel nostro paese dalla band che in pochi anni ha raccolto 4 dischi di platino per gli album e 30 dischi di Platino per i singoli. Inoltre il gruppo ha regalato al pubblico milanese uno straordinario concerto davanti ad oltre 60 mila persone.

Con 40 milioni di album e oltre 50 milioni di canzoni venduti nel mondo oltre a 60 miliardi di stream, gli Imagine Dragons sono la rock band che ha venduto di più nell’ultima decade, oltre ad aver reinventato un genere.

“Mercury -Act 1” conterrà i singoli già editi “Follow You” e “Cutthroat”

Dan Reynolds, voce della band, ha scritto “Follow You” durante un momento di svolta del suo matrimonio. Stava per firmare le carte del divorzio quando ha ricevuto un messaggio da sua moglie talmente pieno di onestà e chiarezza da colpirlo nel vivo.

La coppia, dopo aver posticipato il momento della firma, ha poi annullato la richiesta di divorzio. Il brano, una canzone d’amore, è stato pubblicato insieme all’altro inedito “Cutthroat”, un inno punk. La canzone esorta una spinta verso la volontà di uccidere il lato critico dentro di se.

L’ascesa degli Imagine Dragons

La band americana formata da Dan Reynolds (voce, chitarra acustica, tastiera, percussioni), Wayne Sermon (chitarra elettrica e acustica, mandolino elettrico, percussioni, cori), Ben McKee (basso, tastiera, sintetizzatore, percussioni, cori) e Daniel Platzman (batteria, percussioni, viola, cori) ha mosso i primi passi nel 2008, anno in cui pubblica il primo EP seguito poi nel 2010 da un altro EP “It’s Time”.

Successivamente, arriva la firma nel 2011 del contratto discografico con la Interscope Records, etichetta appartenente alla Universal Music Group.

Il successo in Italia con Night Visions

Arriva nel 2012 il primo album “Night Visions”, disco certificato Platino in Italia, che vende nella prima settimana 83.000 copie. L’album contiene uno dei grandi successi dalla band, “Radioactive”: ha raggiunto la vetta della Billboard hot Rock chart, ha regalato alla band il Grammy come Best Rock Performance, ha ottenuto la certificazione di Diamante dalla RIAA ed è 4 volte disco di Platino nel nostro paese.

Tra ottobre 2014 e gennaio 2015 vengono pubblicati tre nuovi singoli, “I Bet My Life”, “Gold” e “Shots”, brani che anticipano il secondo album di inediti del gruppo “Smoke and Mirrors”.

100 settimane complessive in cima alla classifica per gli Imagine Dragons

Dopo 2 anni di successi arriva il singolo “Believer” che anticiperà il successivo disco “Evolve”, pubblicato nel 2017. L’EP contiene i successi “Thunder”, 5 volte Platino e altra nomination ai Grammy, e “Whatever It Takes”, 3 volte Platino. Nell’estate 2018 escono altri due singoli inediti: “Born to Be Yours” e “Natural”. Entrambi i brani ottengono buone vendite in tutto il mondo, e “Natural” in particolare occupa la prima posizione della Rock Songs per oltre 10 settimane di fila. Sommate a quelle dei precedenti singoli, superano la cifra record di oltre 100 settimane complessive passate in cima alla classifica.

La band domina la classifica Billboard delle canzoni rock dell’ultimo decennio

Il 5 ottobre la band annuncia un nuovo album di inediti “Origins”, pubblicato il 9 novembre 2018. L’album, uscito come “disco gemello” di “Evolve”, contiene i già pubblicati singoli “Natural” e “Zero”, Birds” e “Bad Liar”. La classifica Billboard delle canzoni rock dell’ultimo decennio trova nei primi tre posti tre brani della band: “Believer,” “Thunder” e “Radioactive.”

Ultimi anni complicati per gli Imagine Dragons

Gli ultimi anni sono stati complicati per gli Imagine Dragons, così come per tutto il mondo. Alcuni membri della band hanno dovuto lottare contro la perdita di amici cari e familiari oltre ad altre difficoltà personali. Nel dicembre 2019 Dan Reynolds aveva annunciato di volersi prendere del tempo per occuparsi della sua famiglia e della sua vita personale. Poi è arrivata la pandemia. Ciò nonostante, questo stop ha provocato una rinnovata creatività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button