Radio Venezia Gossip

Chiara Ferragni: “Fedez ha avuto il coraggio di andare contro tutti”

La Rai si difende: il video della telefonata non corrisponde integralmente a quanto riportato. Ci sono stati dei tagli.

Fedez durante il concerto del 1 maggio legge un suo monologo dove si batte per il sostegno dei lavoratori dello spettacolo. Tema principale anche Ostellari, la legge Ddl Zan, l’omotransfobia e alcuni interventi omofobici della Lega.

Il commento di Chiara Ferragni dopo il concerto del Primo Maggio

A poche ore dal terremoto mediatico scatenato da Fedez con il testo portato sul palco del concerto del Primo Maggio e la pubblicazione della telefonata con la quale ha accusato la Rai di avere tentato di censurarlo, arriva il messaggio di sostegno della moglie Chiara Ferragni via social: “Sono fiera di lui. Andare contro tutti per dire ciò che si pensa non è cosa da poco”.

L’influencer italiana più famosa al mondo ha pubblicato sul suo profilo Instagram il video integrale dell’esibizione del marito inframmezzata dal monologo che ha incendiato la rete su temi sentiti quali il Ddl Zan, l’omotransfobia, gli interventi di alcuni degli esponenti della Lega sulla questione, con particolare riferimento a Ostellari, e l’appello a Mario Draghi affinché sostenga i lavoratori del mondo dello spettacolo.

“Non potrei essere più fiera di così di quello che ha fatto Fede stasera. Avere il coraggio di andare contro tutti per dire ciò che si pensa non è cosa da poco. Sono super fiera”, ha detto Chiara Ferragni in un video realizzato a sostegno dell’intervento di Fedez al concerto del Primo Maggio.

Un intervento, quello dell’influencer, che allargherà anche all’estero il bacino d’utenza al quale il monologo del cantautore è destinato. E, parafrasando il titolo di una canzone di Fedez, la Ferragni ha aggiunto: “Bella storia sei tu e le palle che hai nel dire sempre quello che pensi”.

Rai3 risponde a Fedez: “Tagli alla telefonata”

In una nota diffusa questa mattina, la Rai ha risposto a Fedez nel merito della telefonata tra il cantautore, un uomo la cui identità è ancora ignota e la direttrice di Rai3 Ilaria Capitani: La direzione di Rai3 conferma di non aver mai chiesto preventivamente i testi degli artisti intervenuti al concerto del Primo Maggio, richiesta invece avanzata dalla società che organizza il concerto, e di non aver mai operato forme di censura preventiva nei confronti di alcun artista.

In riferimento al video pubblicato sul suo profilo Twitter da Fedez, notiamo che l’intervento relativo alla vicedirettrice di Rai3 Ilaria Capitani (l’unica persona dell’azienda Rai tra quelle che intervengono nella conversazione pubblicata da Fedez) non corrisponde integralmente a quanto riportato, essendo stati operati dei tagli.

Le parole realmente dette sono: “Mi scusi Fedez, sono Ilaria Capitani, vicedirettrice di Rai3, la Rai non ha proprio alcuna censura da fare. Nel senso che… La Rai fa un acquisto di diritti e ripresa, quindi la Rai non è responsabile né della sua presenza, ci mancherebbe altro, né di quello che lei dirà.” […] “Ci tengo a sottolinearle che la Rai non ha assolutamente una censura, ok? Non è questo […] Dopodiché io ritengo inopportuno il contesto, ma questa è una cosa sua.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button