Radio Venezia Gossip

Angelina Jolie e Brad Pitt: ancora guerra tra i due?

L'attrice sotto falso nome avrebbe citato in giudizio l'Fbi per un'indagine sull'ex marito anni fa e conclusasi con un nulla di fatto

I media americani si chiedono se, sotto il falso nome di Jane Doe, ci sia dietro Angelina Jolie. Si crede infatti che l’attrice statunitense stia muovendo una nuova battaglia all’ex marito Brad Pitt, forse per ottenere l’affido esclusivo dei figli. Inoltre, con lo scopo di fare chiarezza sulle indagini condotte in un caso di violenza domestica avvenuto su un jet privato qualche anno fa.

L’incidente avvenuto sul jet

Il fatto in questione ricalca perfettamente quanto avvenuto nel 2016 a Brad Pitt e Angelina Jolie. Durante un volo su un jet privato che li riportava a casa dall’Europa insieme ai figli, l’attore ebbe una lite con il primogenito Maddox. A partire da quel momento non solo i due non si parlano, ma il ragazzo ha anche testimoniato contro di lui a processo e non vuole più il suo cognome. Subito dopo il litigio, una denuncia anonima fece partire le indagini dell’Fbi. Si conclusero a novembre dello stesso anno senza che Pitt fosse accusato di qualcosa. Nel giro di pochi giorni, però, Angelina Jolie fece domanda di divorzio.

La citazione in giudizio

Adesso, dunque, una donna che ha chiesto di restare anonima perché ha un «profilo pubblico», sta cercando informazioni «sulle indagini relative a un incidente domestico avvenuto qualche anno fa e che ha coinvolto la querelante e i suoi figli come vittime e testimoni». Si legge ancora sulla citazione: «La querelante, l’allora marito e i loro figli, che erano tutti minori, viaggiavano su un aereo privato quando l’uomo li ha aggrediti fisicamente e verbalmente». Seguirono le indagini dell’Fbi, «che poi furono chiuse pubblicamente senza ulteriori azioni». Come si vede, il fatto coincide con ciò che è accaduto tra Pitt e Jolie.

Stando a quanto si legge su Page Six, la misteriosa Jane Doe dice che la citazione in giudizio è stata fatta «per ottenere informazioni affinché i figli ricevano cure mediche e consulenza adeguata per i traumi» subiti durante l’incidente.

Jane Doe è Angelina Jolie?

Secondo i bene informati, è «altamente probabile» che dietro la querelante si nasconda Angelina Jolie. La donna è sempre più determinata a ottenere la custodia dei 5 figli ancora minorenni: «È a caccia di ogni tipo di informazione, qualcosa che possa utilizzare contro Brad, per ferirlo». L’idea della donna, quindi, è che le indagini non siano state condotte in maniera approfondita o che ci sia qualcosa che non è stato reso pubblico. Ma una fonte assicura che sia Jolie sia Pitt furono informati su tutto quello che c’era da sapere quando l’Fbi chiuse il caso.

Amanda Kramer, la legale che ha presentato la causa per conto di Jane Doe, dice di non poter rivelare nulla sull’identità della sua assistita. Un portavoce dell’Fbi, dal canto suo, ha reso noto di «non poter fare commenti su una causa in corso».

Se davvero ci fosse Angelina Jolie dietro Jane Doe significherebbe che la guerra tra lei e Brad Pitt è tutt’altro che chiusa. Lo dimostrano le accuse reciproche che sempre più spesso si scambiano nelle aule di tribunale. Per la custodia dei figli, ma non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock