Radio Venezia Musica

Zucchero festeggia i 65 anni con un nuovo video

Nel giorno del suo 65/mo compleanno, Zucchero pubblica il video di “Sarebbe questo il mondo”, girato in piazza San Marco durante il lockdown.

Un video di Zucchero realizzato in piazza San Marco

Zucchero compie oggi (25 settembre) 65 anni e pubblica questo video: una versione solo piano e voce di “Sarebbe questo il mondo” (incluso nell’ultimo album “D.O.C.”), realizzata in una deserta Piazza San Marco a Venezia. Il cantautore emiliano ha anche scritto: «25.09.2020 “Sarebbe questo il mondo, che sognavo da bambino….” Un regalo solo per voi nel giorno del mio compleanno».

Stasera avrebbe dovuto esibirsi all’Arena di Verona

Questa sera Zucchero si sarebbe dovuto esibire all’Arena di Verona per uno dei 14 concerti rimandati al 2021, a causa del Coronavirus. A questo proposito, ha dichiarato in una nota: «Sarei dovuto essere all’Arena di Verona, sul palco, come di solito amo trascorrere i miei compleanni. In mezzo alla mia gente, con la mia musica. Quest’anno è andata diversamente, ma vorrei che arrivasse forte, attraverso le note, un messaggio che, oggi più che mai, mi sta molto a cuore: un invito a guarire, ognuno nel proprio piccolo, questo mondo un po’ ammalato, a ritrovare la sua genuinità, fermare l’omologazione e riscoprire i rapporti umani in tutta la loro bellezza, semplicità e verità. Un invito a riscoprire il valore delle piccole cose, la vera sostanza dell’essere umano».

Aveva già pubblicato il video di “Amore adesso!”

Nei mesi scorsi Zucchero ha condiviso in rete altri video realizzati nello stesso contesto, fra cui “Amore adesso!” (QUI), il suo adattamento in italiano di “No time for love like now”, una cover che era stata approvata dall’ex frontman dei R.EM. Michael Stipe, il quale ha scritto il pezzo insieme ad Aaron Dessner, autore, polistrumentista e co-fondatore dei National. Lo scorso marzo Stipe ha pubblicato (QUI) il demo della canzone, e successivamente, ospite del talk show di SkyUno “EPCC – E Poi C’è Cattelan”, ha presentato questa emozionante versione del pezzo, accompagnata da immagini di Milano, tradotta e sottotitolata in italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button