Articoli di Economia e società

Ztl: sospensione nel centro di Mestre fino al 31 dicembre 2021

La Giunta comunale ha approvato l'estensione della sospensione delle Ztl e alla circolazione del centro di Mestre.

La Giunta comunale, riunita ieri, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Mobilità e Trasporti Renato Boraso, l’estensione, fino al 31 dicembre 2022, della fase sperimentale di sospensione delle limitazioni all’accesso(Ztl) e alla circolazione del centro di Mestre.

Nello specifico la delibera riguarderà esattamente le stesse zone dove, ad oggi, è attiva la sospensione delle seguenti ZTL e corsia riservate:

  • Via Torre Belfredo – viale Garibaldi e viabilità a nord dello stesso. Sospendendo parallelamente la vigilanza con telecamere ai varchi di accesso di via Garibaldi – via Torre Belfredo. Mantenendo quella presente ai varchi di via San Rocco – via Manin – via S. Pio X e via Brenta Vecchia
  • Vie Filzi, Sauro, Antonio da Mestre (permane l’area pedonale). Non vigilata con telecamere.
  • Corsia riservata in via Cappuccina in direzione nord, nel tratto compreso tra via Tasso e via Olivi. Sospendendo parallelamente la vigilanza con telecamera al varco di accesso.
  • Corsie riservate in via Colombo in entrambe le direzioni. Nel tratto compreso tra viale San Marco e via Bissuola, sospendendo parallelamente la vigilanza con telecamere ai varchi di accesso.
    Vengono altresì confermati gli attuali divieti di accesso ai veicoli merci nelle strade appena citate. Oltre che tutte le esistenti limitazioni al transito nelle altre zone a traffico limitato.

Il commento dell’assessore

Commenta Boraso. “Con questa delibera abbiamo ritenuto di proseguire con la sperimentazione. In questi ultimi anni l’Amministrazione comunale l’ha voluta portare avanti e sta dando buoni risultati. Grazie alla lungimirante decisione presa negli anni passati. È nata da un’idea del sindaco Brugnaro. Abbiamo riscontrato la bontà di questa decisione. Si conferma essere una scelta di buon senso. Mirata a migliorare la vita dei residenti e supportare le attività commerciali del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button