Servizi Cronaca

Zaia: i ricoveri tornano a salire, siamo preoccupati

Torna a salire il numero dei ricoveri, mentre a Brescia si parla già di terza ondata. Negli ospedali del Veneto arrivano parecchie persone con sintomi già gravi. La notizia è stata data oggi da Luca Zaia che confida sul comportamento individuale responsabile e sui vaccini

Luca Zaia, Presidente Regione Veneto, dichiara nella conferenza stampa di oggi che uno dei dati da tenere d’occhio maggiormente è l’aumento dei ricoveri.

Il bollettino di oggi

I dati di oggi riportano 1062 casi in più di ieri, i totali positivi in questo momento a 22 297. Salgono i ricoveri in ospedale, oggi sono 1394: di cui 1255 in area non critica, con un aumento di 46 persone. Mentre in terapia intensiva il dato è di 139 ricoverati, con una l’aumento di 3 persone. I decessi sono 21.

Le dichiarazioni di Luca Zaia

“Dall’1 gennaio c’è stato un calo ma oggi c’è un +46 nei ricoverati. Questo è un dato che ci preoccupa e da guardare con attenzione perché è il primo giorno di risalita. Questo DPCM rappresenterà lo spartiacque tra l’inverno che si va a chiudere e la primavera che inizia. Da tutti gli studi si capisce che il ruolo fondamentale nella protezione ce l’abbiamo noi cittadini. La velocità di uscita da questa situazione sarà direttamente proporzionale alla capacità che il Veneto avrà. I focolai ospedalieri si sono quasi estinti e questo obiettivo è stato raggiunto in seguito al raggiungimento dell’immunità di gregge all’interno.”. Queste le parole di Luca Zaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button