Servizi Cronaca

Zaia: “al via i centri estivi 0-3 senza ok del governo”

Nel Veneto soffia aria di allentamento, al punto che Luca Zaia oggi ha annunciato l'avvio dei centri estivi per i bimbi da 0 a tre anni senza l'ok del governo, da che da settimane non risponde.

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha esplicitato le speranze e i desideri dei veneti di ricominciare ad essere un popolo vivace e pronto a rimettersi in gioco, partendo proprio dai Centri Estivi. Purtroppo la questione 0-3 ha frenato gli entusiasmi. Zaia, in un punto stampa, ha affermato: “Spero si risolva la partita 0-3 e dei Centri Estivi. Sono nel limbo, abbiamo approvato le Linee Guida, ma dal governo non c’è stata nessuna approvazione“.

Zaia e l’ordinanza

Entro fine settimana arriverà l’ordinanza di Luca Zaia per la riapertura. «Non è giusto che l’infanzia resti nel limbo – ha detto Zaia – se non arrivano indicazioni da Roma ci muoveremo autonomamente. Lo faremo, ovviamente, con tutte le cautele del caso». Quando? «Il prima possibile»

Centri estivi

L’accoglienza dei bimbi nei centri estivi 0-3 anni Veneto è l’ultimo tassello che manca per la riapertura totale dei centri estivi Veneto. Dal 3 giugno, infatti, partono le prime riaperture. C’è da seguire poi le indicazioni comune per comune, perché la ripartenza sarà in ordine sparso. A Venezia, ad esempio, oggi 3 giugno (con già 830 adesioni), Padova, e stiamo sempre parlando delle strutture comunali, ha già fatto sapere che si ricomincerà il 15 giugno. Con tanto di polemica per le rette, in alcuni casi triplicate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button