Home Video Gallery Impresa al Centro Il web sta uccidendo il mercato della scarpa?

Il web sta uccidendo il mercato della scarpa?

La crisi del settore medio nel settore calzaturiero si fa sempre più sentire a causa degli acquisti sul web. Ce ne parla Gilberto Ballin.

Le aziende del distretto che non producono calzature per conto di grandi marche, come il Calzaturificio La Moda di Fausto Spa rappresentato da Gilberto Ballin, stanno subendo un momento di crisi nel mercato, soprattutto durante la settimana del Black Friday.

Se una volta per acquistare le scarpe da utilizzare tutti i giorni ci si affidava al negozio di fiducia, oggi la maggior parte delle persone acquista online, attraverso rivenditori che fanno recapitare il prodotto comprato direttamente a casa. Acquistando le calzature con questa modalità, non solo i negozi fisici diventano vittime di desertificazione, ma i dati di vendita diventano flessibili e incerti: comprando online, infatti, si può restituire il prodotto con la stessa facilità con cui lo si ha ordinato, con un click.

Al giorno d’oggi, quindi, si cerca di reinventarsi: una delle modalità di vendita apparse nel nostro Paese da poco (e ancora poco usate), è l’utilizzo di “temporary stores”, negozi temporanei, che rimangono aperti al pubblico per pochi giorni o settimane, e che poi si trasformano in altro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here