Servizi Cronaca

Voragine di Via Pordelio: la strada riaprirà tra 7 giorni

Ci vorrà una settimana per riaprire via Pordelio, dove ieri il crollo della carreggiata per un soffio poteva causare una strage. Da mesi venivano chiesti fondi per intervenire sulla strada ed è polemica

Voragine a Cavallino Treporti. Servirà almeno una settimana di lavori per riaprire il tratto di via Pordelio. E’ crollato ieri nel primo pomeriggio, quando la carreggiata è smottata e scivolata via, spinta dalla forza dell’acqua.

I danni sono ingentissimi, circa un milione di euro. Ma poteva andare molto peggio se gli automobilisti non si fossero fermati in tempo. E’ stato un residente, Pietro Calì, che vedendo la strada cadere ha chiamato le forze dell’ordine. Poi è corso a fermare le auto in arrivo. Qualcuno lo ha paragonato all’automobilista che si è sbracciato sulla A6 dopo il crollo del viadotto.

La causa della voragine

Polizia locale, vigili del fuoco, protezione civile e operai hanno lavorato tutta la notte, intanto, per mettere in sicurezza gli argini della laguna e quelli del canale di bonifica. Non ci sono dubbi sulle cause dei danni della strage sfiorata. L’acqua, dopo aver eroso gli argini lagunari, si è infiltrata sotto il muro di contenimento di via Pordelio, arrivando fin sotto la carreggiata per effetto delle piogge e dell’alta marea.

Polemiche

Polemiche ce ne sono state anche in passato perché è da tempo che si chiedono interventi proprio in quel tratto di strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button