Articoli di Cultura e Spettacolo

“Il volo del colombo immaginario”: Asta a sostegno delle PinkLeoness

"Il volo del colombo immaginario" è solo una delle tante manifestazioni che quest'anno non si sono tenute a Venezia. Ecco di cosa si tratta

Improvvisamente il 23 febbraio 2020 calò il sipario sulla Festa delle Marie, sul carnevale di Venezia e su tutti gli eventi in programma per Covid 19. Uno degli eventi importanti che abbiamo lasciato in sospeso è stato “Il volo del Colombo immaginario”, manifestazione artistica collaterale alla Festa delle Marie.

Un colombo per ogni Maria

Ogni colombo, in virtù di un sorteggio casuale che si è svolto il 19 febbraio 2020 presso il ristorante al Colombo di Domenico Stanziani, era stato abbinato ad ognuna delle dodici Marie. In questo modo, l’arte ha assunto un ruolo propiziatorio simbolico di buon auspicio per il volo della vincitrice.

Le 12 sagome dipinte hanno sfilato in piazza San Marco a fianco delle Marie il giorno 20 febbraio 2020, giovedì grasso. Sono dodici riproduzioni di un colombo veneziano, a misura naturale, elaborate da altrettanti artisti, quindi un gemellaggio con l’Arte.

I maestri della “Compagnia d’arte dei mascareri”

Le dodici sagome sono realizzate in cartapesta, grazie alla bravura dei maestri della “Compagnia d’arte dei Mascareri”, e in vetro a lume di Alessandro Moretti in collaborazione con Consorzio Promovetro Murano.

Simbolicamente, rappresentano Venezia nelle sue più antiche tradizioni di maschereri e vetrai. Per l’edizione 2019 erano state affidate a dodici artisti che le hanno interpretate, ognuno secondo il proprio gesto creativo.

Il colombo come elemento chiave di Venezia

Il progetto di Roberto Zamberlan, ex gallerista veneziano ed ora curatore di eventi culturali, in collaborazione con Maria Grazia Bortolato, presidente della “ Festa delle Marie”, vuole rivalutare un elemento chiave della quotidianità cittadina.

Questo è proprio il colombo, animale del panorama veneziano spesso trascurato o bistrattato. Il volatile ritrova, in questa iniziativa artigianale e artistica nel suo gesto finale, una curiosa connotazione culturale di doverosa e dignitosa riqualificazione marciana.

Gli artisti

Gli artisti che si sono cimentati in questa terza edizione sono: Tommaso Bet, Rachele Cicerchia, Sergio Colussa, Omar Galliani, Paolo Gambi, Resi Girardello, Ettore Greco, Giulio Malinverni, Alessandro Moretti, Tobia Ravà, Ilaria Simeoni, Francesco Stefanini.

Il volo del colombo immaginario

Ogni artista ha lasciato in dono la propria opera, con certificato di autenticità, all’Associazione Venezia è… storia arte cultura – Festa delle Marie. Quest’ultima ha poi consegnato alla Galleria Fidesarte Italia di Mestre le 12 opere che provvederà ad organizzare un’asta di beneficenza online.

Quest’anno, il ricavato sarà devoluto alle “PinkLeoness”, le leonesse rosa di Venezia, un team di donne coraggiose operate al seno. Il colombo di Resi Girardello abbinato a Mara Stefanuto, Maria dell’anno 2020-2021, rimarrà di proprietà dello sponsor del progetto, Domenico Stanziani del Ristorante Al Colombo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button