Home Notizie Articoli di Cronaca Virus West Nile: 3 persone contagiate nell’ultima settimana

Virus West Nile: 3 persone contagiate nell’ultima settimana

502
Virus West Nile: 3 persone contagiate nell'ultima settimana

Aumentano i casi di malattia da West Nile nella popolazione del Veneto Orientale.  Questa settimana si sono infatti registrati 3 nuovi casi di contagio, per due dei quali è stato necessario il ricovero ospedaliero.

Si tratta di una persona residente a Trieste di 80 anni che ha soggiornato in un comune del litorale per 15 giorni. Gli altri due contagiati sono residenti nei comuni di questa Azienda sanitaria: una donna di 53 anni per la quale non è stato necessario il ricovero e un uomo di 83 anni ricoverato in ospedale con un quadro di maggiore gravità.

A questi si aggiungono i 2 casi già diffusi nei giorni scorsi, che fanno così salire complessivamente a 5 le persone contagiate nel Veneto orientale nell’anno corrente.

“Questo quadro epidemiologico, associato al monitoraggio delle zanzare infette, dimostra che il virus da West Nile è diffuso su gran parte del territorio dei comuni di questa Ulss e sua la trasmissione tramite la puntura dell’insetto, può verificarsi pressoché ovunque – osserva il direttore del dipartimento di prevenzione dell’Ulss4, Luigi Nicolardi – .

Pertanto le raccomandazioni per la popolazione sono sempre gli stessi: occorre disinfestare con continuità le aree verdi private e pubbliche e rimuovere ogni ristagno d’acqua che può favorire la proliferazione della zanzara. A questo va aggiunto ogni comportamento e misura utile ad evitare la puntura, come per esempio insetto repellenti e coprire le parti del corpo nelle ore serali ed alla mattina presto per impedire la puntura. Senza questi interventi c’è un’alta probabilità che il numero dei contagi aumenti nelle prossime settimane”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here