Violenze alla madre: evade dai domiciliari e finisce in carcere

Continue violenze alla madre: un 50enne di Fossalta di Piave ha violato vari provvedimenti del gip, che ha deciso per la misura cautelare dietro alle sbarre

E’ tutto accaduto nel giro di 2 giorni ciò che ha visto impegnato i Militari della Stazione Carabinieri di Noventa di Piave.

Violenze alla madre

Nella giornata di venerdì dopo aver raccolto l’ennesima denuncia per maltrattamenti in famiglia da parte da una cittadina di Fossalta di Piave classe 1940, su richiesta dell’Arma, il GIP del Tribunale di Venezia ha disposto l’allontanamento del figlio D.L. 50enne, con numerosi precedenti alle spalle dall’abitazione materna.

Nella stessa giornata i carabinieri hanno riscontrato varie volte la violazione di detta misura poiché il soggetto aveva cercato insistentemente di rientrare in casa e pertanto richiesto l’aggravamento della pena che è stata trasformata dal Giudice in quella più grave degli arresti domiciliari presso la sede di una cooperativa sociale in provincia di Treviso.

Misura che violava nuovamente allontanandosi dopo qualche ora da quella struttura. Nuovamente ricercato dai Carabinieri è stato rintracciato nel corso della nottata presso l’abitazione dell’anziana madre che aveva deciso nonostante tutto di ospitare il figlio per la nottata e pertanto infine tratto in arresto per il reato di evasione. Questa volta però, ritenendo inefficaci le precedenti misure, il GIP ne ha disposto la custodia cautelare in carcere dove è stato condotto nella serata di sabato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here