Articoli di Cultura e Spettacolo

La villa del Doge: visita animata a Villa Pisani per i 1600 anni di Venezia

In occasione dei 1600 anni di Venezia, verrà organizzato l'evento "La villa del Doge": una visita animata alla scoperta di Villa Pisani

Sabato 26 giugno alle 11 e domenica 27 giugno alle 17 a villa Pisani a Stra si terrà l’evento “La villa del Doge” dedicato ai 1600 anni dalla fondazione di Venezia. L’associazione culturale teatrOrtaet farà vivere agli spettatori un’esperienza unica, attraverso un format culturale innovativo di fruizione di spazi storici e museali.

Che cos’è l’evento “La villa del Doge”

Si tratta di uno spettacolo teatrale con personaggi storici e grandi figure del passato. Un’edizione speciale di una visita animata che si rappresenterà in parte al chiuso e in parte all’aperto, tra il magnifico parco e il grande salone del Tiepolo. Questo sia per garantire la visione in assoluta sicurezza in tempo di pandemia, sia per regalare un unicum prodotto in occasione dei 1600 anni dalla nascita di Venezia.

La storia di Villa Pisani con un’attenzione per il Settecento

La visita animata ripercorrerà la storia di Villa Pisani soffermandosi sulla storia della Serenissima dai primi decenni del Settecento. In questo periodo i Pisani di Santo Stefano, proprietari dell’antica residenza, la trasformarono in un complesso monumentale in un parco di 14 ettari.

Quando i Pisani concepirono questo complesso residenziale però, il tramonto della Dominante non era ancora intuibile. Infatti, venne realizzato con lo scopo di accogliere e ospitare, con il dovuto fasto, nobili e potenti di Venezia e d’Europa.

I diversi proprietari di Villa Pisani

L’obiettivo era quello di raggiungere l’ambita carica di Doge che Alvise Domenico Pisani ricoprirà dal 1735 al 1741, anno della sua morte. La villa resterà di proprietà dei Pisani fino al 1807, quando il grave dissesto finanziario della famiglia la costringerà a venderla.

Alle ingenti spese del fastoso tenore di vita, si aggiunsero gravi debiti di gioco e le ricadute negative sulla famiglia a causa della caduta della Serenissima. Napoleone Bonaparte acquistò la villa dopo che vi aveva soggiornato come ospite.

Tra i personaggi che abitarono la villa spicca Marina Sagredo Pisani. Sposa e giovane vedova di Andrea Pisani, viene ricordata per il suo appassionato protagonismo nel campo delle arti e della società.

Gianbattista Tiepolo e il soffitto del salone da ballo

La visita animata ricorda anche che Gianbattista Tiepolo decorò il grande soffitto del salone da ballo della villa. In procinto di lasciare Venezia per la corte spagnola, il pittore dipinse “L’apoteosi della famiglia Pisani”. Molti critici ritengono che l’artista abbia ritratto proprio Marina Sagredo nei panni dell’allegoria di Venezia.

Come prenotare la visita a Villa Pisani

Per informazioni e prenotazioni https://polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-nazionale-di-villa-pisani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button