nubifragio

Sono oltre 70 a fronte di oltre 150 chiamate gli interventi già effettuati dai vigili del fuoco per il forte nubifragio, che dal tardo pomeriggio di ieri ha interessato il territorio veneziano.

I soccorsi dopo il nubifragio

Molte le chiamate di soccorso da Venezia centro storico per camini, antenne e infissi pericolanti. Danni d’acqua, piante pericolanti, sgombero sedi stradali da ostacoli a Mestre, Venezia Lido, Marcon, Marghera, Scorzè, Spinea e Jesolo. Diverse le auto danneggiate da rami di alberi spezzati.

Il dispositivo di soccorso dei vigili del fuoco è stato rafforzato nella notte con l’apporto di squadre proveniente dai comandi di Padova e Rovigo. Danni per il maltempo anche nel trevigiano con circa 20 interventi eseguiti a fronte di circa 50 chiamate.

Sono ora in corso nei comandi le verifiche degli interventi non ancora evasi, molti dei quali già risolti in maniera autonoma dai richiedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here