Servizi Economia e società

Protesta contro il moto ondoso: il video di Paolo Cuman

Domenica è stato anche il giorno della protesta contro il moto ondoso da parte di centinaia di barche a remi. La proibizione dell'uso del Canal Grande per il corteo ha sollevato un botta e riposta tra i manifestanti e il sindaco

Una settantina di imbarcazioni sono partite per la manifestazione di protesta contro il moto ondoso. Una manifestazione, si potrebbe dire, imbavagliata, perché non è stato concesso di svolgerla in Canal Grande.

Le barche sono tante e si procede a motore. La protesta è volta a chiedere reazioni concrete contro il moto ondoso, e l’impossibilità di protestare è per i manifestanti qualcosa di inqualificabile.

La voga veneta, la vela al terzo e tutte le altre attività nautiche a Venezia non sono folklore, non sono solo tradizione, ma è anche cultura, è un modo di vivere la città. Anche se è inverno, con un freddo abbastanza pungente, le barche sono molte e tanta la voglia di manifestare. Guarda la risposta del sindaco Luigi Brugnaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X