Servizi Cultura e spettacolo

Via Crucis in Vetro di Murano: la quarta stazione

La quarta stazione della Via Crucis in Vetro di Murano, creata secondo un'antica tecnica che appartiene ai muranesi da secoli

Marco Toso Borella ci porta alla scoperta della Basilica dei Santi Maria e Donato nell’isola di Murano a Venezia. E’ proprio in questo luogo che possiamo osservare la quarta stazione della Via Crucis in Vetro di Murano. E’ stata creata secondo un’antica tecnica che appartiene ai muranesi da secoli. GUARDA LA TERZA STAZIONE

La quarta stazione della Via Crucis

Nella quarta stazione della Via Crucis Gesù incontra la madre. Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele. Le espressioni di accoglienza dell’annuncio divino si contrae dinanzi allo strazio del disegno ormai compiuto.

Il volto e le mani della madre che come capiente coppa ricevettero 33 anni prima il progetto Divino del padre sono deformate dal dolore. La regina è solo madre. L’amore è solo dolore. Non più creazione ma disfacimento. Il divino generante diviene umano nella manifestazione della sua lacerazione.

La verginità amorevole del prima, durante e dopo la nascita del figlio è adesso cronologia di lacrime quando Il cammino dell’incarnato è giunto alla fine davanti a lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button