Articoli di Cultura e Spettacolo

Venice Fashion Week, artigianato e design sostenibili

Artigianato di alto livello per una manifestazione che si propone di diventare un punto di riferimento nella moda internazionale

Artigianato di alto livello per una manifestazione che si propone di diventare un punto di riferimento nella moda internazionale. Torna dal 19 al 29 ottobre la Venice Fashion Week, un evento organizzato da Venezia da Vivere con il patrocinio del Comune di Venezia e la partnership di Vela spa e presentato questa mattina a Ca’ Farsetti dagli assessori al Turismo, Simone Venturini, alla Promozione del territorio, Paola Mar, dal direttore operativo di Vela spa Fabrizio D’Oria oltre che da Laura Scarpa e Lorenzo Cinotti, co-founder di Venezia da Vivere e Venice Fashion Week.

Un appuntamento per conoscere l’eccellenza veneziana

Con Venice Fashion Week, nata nel 2013 e giunta alla IX edizione, Venezia diventa un osservatorio sugli stili di vita, i métier d’art, i talenti emergenti, i nuovi linguaggi della comunicazione attraverso una serie di appuntamenti negli atelier sartoriali e di artigiani, conferenze e incontri con designer, esperti di comunicazione e imprenditori per incentivare lo scambio di esperienze e conoscere l’eccellenza della produzione veneziana, nazionale e internazionale.

Le parole chiave della Venice Fashion Week: qualità e sostenibilità

Un appuntamento all’insegna della sostenibilità, così come è nella natura insita di Venezia, dove atelier sartoriali e artigianali apriranno le porte ai visitatori e agli appassionati di moda per entrare in contatto con una città che, grazie alla sua conformazione, è sempre stata al centro degli scambi commerciali e ha storicamente saputo puntare sulla qualità dei suoi prodotti.

Le parole di Fabrizio D’Oria, operativo di Vela Spa:

“La Venice Fashion Week, giunta alla nona edizione, è entrata ormai a far parte a pieno titolo del calendario di eventi annuali dell’autunno veneziano, essendosi consolidata in città sia a livello delle collaborazioni con il mondo del “saper fare” locale sia per il richiamo che suscita nell’ambito della moda e del design. Una settimana di eventi di varia natura, dalle sfilate ai convegni, dagli Atelier aperti alle mostre, che mirano tutti alla valorizzazione di un patrimonio di artigianato e design di qualità ed eccellenza che, quest’anno, sviluppa in modo particolare il tema della sostenibilità, su cui Vela è impegnata in primo piano nell’organizzazione dei grandi eventi della città”.

Novità e brand emergenti nella Venice Fashion Week

Tra le novità di quest’anno si segnala l’evento “Ornamenti” che si svolgerà dal 26 al 28 ottobre a Palazzo Sagredo: si tratta della prima edizione del salone dedicato all’accessorio artigianale e artistico per moda e lifestyle, che vedrà esporre brand specializzati in borse e cuscini, occhiali, servizi da tavola, oggetti di design e cappelli. E poi il merletto di Burano in tutte le sue declinazioni, i mestieri tradizionali veneziani, sfilate, convegni e presentazioni di stilisti e brand sostenibili: la Venice Fashion Week sempre più mira a presentare collezioni di brand emergenti, artigianali e sostenibili italiani e internazionali, valorizzare il talento creativo, presentare i maestri d’arte e il saper fare nel rispetto delle risorse ambientali e umane.

 

Leggi anche: Palazzo Mocenigo e la storia della moda a Venezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock