Servizi Economia e società

Veneziani, la città non si arrende: parola agli abitanti

Vari residenti Veneziani, tra abitanti, imprenditori e commercianti, commentano lo spirito di resilienza della città

La curva dei contagi si sta piegando e dunque per la seconda volta si comincia a vedere la luce in fondo al tunnel. Per questo Matteo Secchi e Manuel Tiffi di Venessia.Com sono andati a sondare lo stato d’animo dei Veneziani che lavorano a contatto con il pubblico. Insomma la disperazione comincia ad attenuarsi

Veneziani non si arrendono

Vari residenti Veneziani, tra abitanti imprenditori e commercianti, commentano lo spirito di resilienza della città.

“Stiamo vivendo un momento storico particolare e non facile” racconta l’imprenditore Guido Rizzo. “Anche la nostra attività ne ha risentito, abbiamo cercato di trasformare il nostro modo di lavorare, ma il peggio forse è passato. Venezia è una città che ha molte freccie nella propria faretra, al momento giusto saprà ripartire e rilanciarsi alla grande”.

“Stiamo attraversando un momento molto difficile, però quello che conta è non fermarsi e andar sempre avanti, positivi per i momenti migliori” commenta Alberto Nobile, pasticciere.

Francesca Bico, attuale titolare del negozio “Al pupo” racconta: “Questo negozio è gestito da donne da quando è stato aperto, nel 1939, dalla mia bisnonna, abbiamo sempre tenuto duro anche in momenti come questo; la nostra storia ci ha insegnato che bisogna sempre andare avanti”

Massimiliano Milani, decoratore di interni: “Sperando che le cose cambino, io continuo a resistere perchè la città ha bisongo di me e di tutte le persone che fanno il nostro lavoro”.

Fabrizio Fontanella, collezionista e proprietario del museo “Venice vintage toys”: “Oltre 5000 pezzi legati al mondo della televisione e dell’animazione, noi la forza di ripartire ce l’abbiamo, vogliamo coinvolgere anche le famiglie con tanti eventi,  appena possibile ci rivedremo”.

I Veneziani ci sono, hanno voglia di lavorare, di fare e di rinascere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock