Salone Nautico Venezia

Venezia: il Salone Nautico valorizza le industrie

All'apertura del Salone Nautico il tour guidato dal Sindaco Brugnaro. La domanda sorta spontanea è "Cosa vuole essere il Salone Nautico di Venezia?"

Martedì 18 giugno in occasione dell’apertura del Salone Nautico ha avuto luogo il tour per la stampa guidato dal Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. La domanda che è sorta più spontanea è la seguente “Cosa vuole essere il Salone Nautico di Venezia rispetto a quello di Genova?”

Le parole del Sindaco sul Salone Nautico

Il Sindaco esordisce così “Innanzitutto vogliamo vendere le barche”. Questo evento che ha sede all’Arsenale è infatti stato pensato per le persone che amano il mare, abituati ad acquistare qualsiasi tipo di imbarcazione, dalla più piccola barca allo yacht. La partenza è quindi dalle piccole dimensioni e poi “può succedere che” aggiunge Brugnaro “chi ha un po’ di fortuna continua a cambiare barca passando da barca all’altra”.

L’idea prima quindi è quella di far vendere barche alle industrie che sono quelle che non solo fanno barche ma hanno un indole utilitaria straordinariamente importante perchè fanno lavorare falegnamerie, artigiani e tutto il design del territorio. Al Salone Nautico c’è inoltre una tesa dove ci sono architetti importanti che fanno vedere la progettazione nautica: come funziona e quali sono le loro idee e progetti.

E “tutto questo” conclude il primo cittadino “lo raccontiamo di fronte alla biennale Arte che è senza tema di discussione la mostra di arte contemporanea più importante al mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close