Servizi Economia e società

Venezia dei Bambini, tante iniziative per genitori e figli

Un ventaglio molto vasto di opportunità per bambini e genitori di Venezia e Mestre. Martina Stipitivich ci racconta com’è nata questa iniziativa

Si pensa che Venezia, ormai quasi spopolata, non sia più una città a misura di bambino. Ma non è così. Nella pagina facebook “VeneziadeiBambini” è possibile trovare numerose iniziative e attività, per i piccoli e anche per i loro genitori, che vengono organizzate a Venezia e Mestre.

Martina Stipitivich, ideatrice del progetto, ci spiega che il tutto è nato dall’esigenza personale di trovare qualcosa da fare durante il weekend assieme alle sue due figlie. Tutto è cominciato al Museo Peggy Guggenheim di Venezia, dove venivano organizzati dei laboratori che hanno fatto di questo luogo il precursore dell’iniziativa “VeneziadeiBambini”. Poi sono venute fuori altre attività proposte da altri Musei Civici, le Gallerie dell’Accademia, Palazzo Grassi e altre associazioni. Il format ideato dal Peggy Guggenheim è stato copiato anche dal museo M9 di Mestre.

Vengono organizzati dunque dei laboratori con l’intento di avvicinare i bambini alla Storia e all’Arte attraverso delle attività didattiche ricreative molto divertenti. Un’opportunità gratuita di imparare giocando. I genitori potranno accompagnare i loro figli, e visitare la mostra che è in esposizione in quel momento nel museo organizzatore.

Nella pagina facebook si trovano tutte le iniziative suddivise per settore. Alcune organizzazioni stanno pensando anche alle donne e ad attività pre e post partum. Sono presenti anche eventi sportivi. Questa pagina ha assunto ormai un ruolo sociale. Quest’anno, “VeneziadeiBambini” è alla sua terza edizione e vorrebbe vivamente rientrare nel programma de “Le Città in Festa”: si parla di 40 eventi gratuiti che si svolgeranno l’ultimo weekend di Settembre per tutti i bambini da 0 a 14 anni e i loro genitori.

Già 3.500 persone seguono la pagina facebook con tutti gli aggiornamenti, e potrebbero essere raggiunte migliaia di famiglie. Per ora l’iniziativa è puro volontariato, gestito da alcune donne che desiderano tener viva la città di Venezia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock