Venezia ha un problema nei periodi di alta stagione soffre di overtourism, mentre nei periodi di novembre, dicembre e gennaio la città è semivuota.

Secondo François Droulers (Presidente Sezione Turismo Confindustria Venezia) questi mesi offrono al turista potenziale una Venezia diversa, romantica e un po’ malinconica. La città comunque offre sempre gli stessi musei,eventi, mostre e alberghi.

Sarebbe un opportunità avere delle manifestazioni e degli eventi, come sono stati creati a Jesolo, cioè con creatività sia dalla parte pubblica che dalla parte privata, anche a Venezia, in modo tale, di avere un’estensione della stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here