Sulla polemica dello scontrino, Luigi Brugnaro posta su Twitter la foto di uno scontrino che attesta il costo di 11,6 euro per quattro caffè nell’aeroporto di Vienna

A chi dovrei scrivere? Ha commentato. Sul suo twitt la rete si è divisa. C’è chi gli ha dato ragione sostenendo che fa notizia ogni volta che si attacca Venezia. C’è chi invece ha sottolineato che negli aeroporti i prezzi non fanno testo e non sono in linea con le città, perché le tariffe dipendono dagli affitti praticato dal concessionario aeroportuale.

I più agguerriti sono stati i militanti del gruppo 25 aprile che hanno citato il costo di un caffè all’aeroporto Marco Polo che subisce un rincaro del 40% rispetto a quelli che si somministrano a Mestre. Moltissimi però hanno riportato le loro fregature personali 96 dollari a New York per due piatti di pasta la pomodoro e un calice di vino rosso e 22 euro per 4 caffè nell’aeroporto di Londra.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here