Articoli di Economia e società

Venezia: approvata l’asfaltatura di otto tratti di strada

Boraso: "Un investimento di 800mila euro per garantire sicurezza e decoro"

La Giunta di Venezia, riunitasi ieri, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Viabilità Renato Boraso il progetto definitivo, comprensivo di quello di fattibilità tecnica ed economica. Che approva una serie di interventi di manutenzione straordinaria finalizzati alla messa in sicurezza delle strade della Città di Venezia.

Renato Boraso, Assessore alla Viabilità del Comune di Venezia

“Dopo un’ attenta e puntuale ricognizione da parte degli uffici competenti abbiamo deciso di intervenire con la riasfaltatura di alcune strade della Città che sono risultate maggiormente ammalorate.

In particolare, nella definizione delle priorità, sono stati ritenuti fondamentali alcuni parametri come: lo stato di conservazione della viabilità, il livello di pericolosità delle sconnessioni rispetto alla sicurezza della circolazione carrabile, la mole di traffico a cui sono soggette e la disponibilità economica per poter eseguire i lavori.

Un investimento di 800mila euro che ci consentirà di continuare quel percorso di sistemazione degli assi viari della città in modo da garantirne non solo la massima sicurezza ma anche il decoro. I lavori prenderanno avvio una volta completato il progetto esecutivo e le procedure di gara, entro il prossimo mese di marzo e proseguiranno per tutto l’anno”.

Nello specifico ecco l’elenco delle strade di Venezia che saranno interessate dai lavori:

Mestre – Carpenedo:

  • via San Pio X nel tratto compreso tra Piazzale Cialdini e via Fapanni;
  • via Torre Belfredo tra via Filiasi e via Terraglio;
  • via Casona tra via Bissuola e via Columella;
  • via Tevere tra via Bacchiglione e via Bissuola;

Chirignago – Zelarino:

  • via Castellana in corrispondenza della rotatoria su via Santa Chiara;
  • via Asseggiano tra via Frassinelli e rotatoria sopraelevata presso parrocchia Asseggiano;

Marghera:

Favaro (Campalto):

  • via Ca’ Solaro tra via Altinia e civ 17.

Gli interventi previsti nel progetto consistono prevalentemente nel completo rifacimento di pavimentazioni stradali con scarifica e/o fresatura a freddo del manto stradale esistente. La creazione del nuovo strato di base con ricarica e risagomatura dei tratti più dissestati, mediante stesa di conglomerato bituminoso di adeguato spessore, la messa in quota di camerette, pozzetti, caditoie ecc. L’eventuale stesa di tappeto d’usura in conglomerato bituminoso. Se il manto stradale è fortemente deteriorato con fessurazioni a “ragnatela”, si interverrà anche con la sistemazione della carreggiata stradale.

Per quanto riguarda i lavori di messa in sicurezza dei marciapiedi e delle aree pedonali gli interventi previsti riguardano il rifacimento della pavimentazione dissestata con nuovo asfalto, il posizionamento, dove serve, di masselli autobloccanti di calcestruzzo, in pietra o cubetti di porfido. Infine, per quanto riguarda la segnaletica, su tutta la viabilità oggetto d’intervento, se ne prevede la nuova dipintura di quella orizzontale e la sistemazione di quella verticale.

Più in generale, gli interventi saranno eseguiti secondo criteri di regolarità e razionalità, mantenendo una costante cura al fine di garantire la massima sicurezza ed eliminare qualsiasi fonte di pericolo o causa di incertezze nei comportamenti degli utenti della strada. Da cui possono scaturire incidenti stradali, anche di rilevante gravità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button