Obiettivo Impresa

Venetex: oltre i numeri fondamentale il rapporto umano

Leonardo Villani dà dei dati molto chiari su Venetex: il circuito è in ascesa soprattutto grazie agli scambi e agli incontri tra le imprese

Stefano Zanella conduce Obiettivo Impresa – Speciale Venetex. Gli ospiti sono Natascia Meggiato, responsabile marketing della Carrozzeria Pesce e Leonardo Villani, responsabile broker di Venetex. In questa nuova puntata verrà approfondita, oltre a diversi ambiti e settori dell’economia, la figura del broker come guida per il business.

Abbiamo parlato di scambi tra le aziende nel circuito Venetex. Vorrei commentare il grafico che vediamo con Leonardo Villani

“La curva è salita notevolmente infatti gli scambi tra le aziende, per noi, sono motivo di orgoglio. Qui vediamo la parte dei numeri ma ce n’è anche una più romantica di incontro e scambio. Siamo consapevoli che guardiamo lontano e vogliamo far crescere quei numeri in maniera esponenziale.

Aggiungo qualche numero: in maggio 2021 abbiamo raddoppiato gli scambi di maggio 2020. Nel 2020 sono aumentati gli scambi del 50%. Abbiamo cominciato il 2021 siamo cresciuti in 5 mesi del 60% rispetto all’anno prima. La crescita è continua e il sistema funziona per tutte le aziende del territorio.

Aggiungo che tutto questo non è limitato al territorio: Venetex è all’interno del network di Sardex Pay, diffuso in tutta la penisola. Circa il 30% di scambi negli scorsi mesi sono stati fatti con aziende di altri territori, quindi diventano un’occasione per trovare nuovi mercati.

Le aziende prima provinciali ora lavorano a livello nazionale. Il Veneto allora conferma la sua tendenza di esportatore”.

Al di là dei numeri, ci sono aziende e persone che hanno raggiunto ottimi risultati

“Esattamente. I numeri sono dei fatti e vanno esposti perchè lasciano poco spazio ai dubbi, però rappresentano delle relazioni create nel territorio. Di questo noi andiamo fieri. La composizione del circuito è molto eterogenea, c’è chi vende di più e chi vende di meno, ma il rapporto è molto umano e da questo si può trarre soddisfazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button