Servizi Economia e società

Vaporetti ibridi: la prima volta sul Canal Grande

La città affronta le prove generali di un trasporto sostenibile. Oggi lungo il Canal Grande sono transitati due battelli Actv e Alilaguna con motore elettrico

Due vaporetti ibridi si sono mossi stamattina nei canali di Venezia. Si e’ trattato di una simulazione di come potrebbe avvenire il trasporto passeggeri a Venezia, lungo il Canal Grande e lungo i canali minori con mezzi silenziosi e non inquinanti.

Vaporetti ibridi

Le due imbarcazioni erano di Actv e di Alilaguna e hanno percorso una il tragitto dal pontile della Scomenzera fino all’Arsenale, lungo tutto il Canal Grande; mentre l’altra il “Liuto” di Alilaguna, invece, ha navigato nel bacino di San Marco. I due mezzi green, sono alimentati in modalità diesel-elettrico e, oltre a non inquinare l’aria e disturbare la quiete, producono poco moto ondoso.

La flotta di Actv, avrà 69 unità navali ibride tra nuove acquisizioni (34) e ri-motorizzazioni (35) di quelle esistenti. Nell’arco di 2/3 anni grazie ad un finanziamento di 130 milioni provenienti dai fondi regionali veneti. Altre risorse saranno a carico direttamente dell’azienda di trasporto pubblico. Insomma la sfida con l’elettrico e l’idrogeno è cominciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button