Servizi Cronaca

Vaccini, Zaia: “over 60 ultima chiamata”

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia lancia l'ennesimo appello agli over60. 52mila posti disponibili per la vaccinazione

Vaccini, il presidente Luca Zaia ha fatto partire l’ultima chiamata per gli over 60. Largo alle prenotazioni altrimenti poi si passerà ad altre fasce e chi ha dai 60 ai 69 anni perderà la priorità.

Il Bollettino

I dati di oggi riportano 745 casi in più di ieri, i totali positivi in questo momento sono 20.176 (meno 838 rispetto a ieri). I ricoveri in ospedale si attestano su 1163 ricoverati, di cui 845 in area non critica, 24 in meno di ieri. Mentre in terapia intensiva il dato è di 173 ricoverati, 5 in meno rispetto a ieri. I decessi sono 12.

Ci sono molti posti disponibili per i vaccini

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia lancia l’ennesimo appello:

“La vaccinazione procede alla grande in Veneto come voi sapete, siamo arrivati a 1 milione e 835mila dosi, verosimilmente se avremmo la conferma delle dosi in tabella noi potremo tranquillamente pensare di fare un grande giro di boa prima dell’estate.

È in corso la vaccinazione per gli over60 in generale però mi interessa parlarvi dell’ultima fascia d’età che è entrata nelle vaccinazioni che sono i 60-69 anni. La popolazione è 603.610, quelli che hanno già avuto una prima vaccinazione sono 182.127, ad oggi di prenotati ne abbiamo 176.191, di prenotazioni libere ne abbiamo 52.018.

Tra i vaccinati, 182mila, e coloro che si sono prenotati noi comunque rispetto alle previsioni passiamo al 60% di 60-69 vaccinati.

Qual è il tema che pongo oggi? E che proporranno i Direttori Generali in una conferenza stampa? Abbiamo 52.018 spazi in agenda che ad oggi non sono occupati.

Vuol dire che faccio appello soprattutto a coloro che hanno dai 60 ai 69 anni di provvedere quanto prima se hanno deciso di vaccinarsi a prenotarsi perché non escludo che questa sia l’ultima chiamata tra oggi e domani dopodiché apriamo una nuova categoria vaccinale.

Uno può dire “Ma a me cosa interessa?” Interessa nel momento in cui tu ampli la popolazione i 60enni e i 70enni rischiano di trovarsi in un mare magnum di 50enni, che è un mare magnum imponente, e faticherà molto a risalire la corrente e a vaccinarsi”.

Cambia il sistema di prenotazione dei vaccini

“Voglio ricordare che da oggi, anzi da queste ore, la prenotazione in virtù del fatto dell’intervento del garante della privacy prevede non solo il codice fiscale ma anche l’introdurre nella schermata, voi sapete che abbiamo un sistema che ci mette 30 secondi a prenotarsi, in un campo in più le ultime 6 cifre della tessera sanitaria.

Ci stiamo muovendo anche con le aziende, devo dire che ci sono delle aziende molto disponibili che si sono offerte di vaccinare in base alle fasce d’età cittadini non loro dipendenti”. Così ha concluso il presidente Zaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button