ricette

Uova strapazzate alla Messicana a colazione

Le Uova strapazzate alla Messicana le prepariamo con peperoni, pomodori e mais, saltati in padella prima di unire il composto e completare la cottura.

“Il ballo è servito”, il programma in onda su Radio Venezia dal lunedì al venerdì (fra le 12.00 e le 14.00), con Sante lo chef della musica, vi propone: Uova strapazzate alla Messicana. Le uova strapazzate (ci fa sapere QUI Wikipedia) sono un piatto molto diffuso a base di uova, tipicamente di gallina, che consiste nel miscelare tra loro l’albume e il tuorlo per poi friggerlo in olio caldo rompendo la coagulazione del preparato, una ricetta universale che permette numerose varianti grazie all’aggiunta di ulteriori ingredienti.

La cucina francese gourmet le propone solitamente su un profondo piatto in argento, ma possono anche essere servite su una “croustade”, ovvero una sorta di piatto da portata edule ottenuto con la pasta sfoglia, ricavata da delle brioche scavate.

Le uova strapazzate in genere si servono a colazione

Le uova strapazzate, soprattutto nei paesi anglosassoni, vengono consumate per colazione, accompagnate da toast, hash browns, pancake, bacon, prosciutto o salsicce. I condimenti più popolari con cui vengono servite le uova strapazzate sono in genere il ketchup, salsa chili o Worcester.

In Messico le portano in tavola dopo averle cotte insieme a pomodori, cipolle e peperoni, guarnite con fagioli fritti e accompagnate dalle classiche tortillas di mais o di frumento, oltre al “café de olla”, un caffè speziato preparato in una pentola di terracotta. Le nostre Uova strapazzate alla Messicana si preparano in 5 minuti, più 18 minuti di cottura, per 4 persone:

  • 8 uova
  • 2 peperoni rossi tritati
  • 2 pomodori a tocchetti
  • 200 gr di mais in scatola
  • 2 cucchiai di olio evo

Uova strapazzate alla Messicana: come farle

Procedimento: saltate peperoni e pomodori in padella con l’olio, a fuoco medio per 5 minuti. Unite il mais e fate cuocere per 10 minuti finché pomodori e peperoni si saranno ammorbiditi. Versatevi le uova, precedentemente sbattute, regolate di sale e cuocete per altri 3 minuti, mescolando spesso. Servite caldo, guarnendo – a piacere – con dadini di avocado e coriandolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button