Home Video Gallery Servizi Cultura e spettacolo 25° concorso di poesia “Università Popolare Città di Spinea”

25° concorso di poesia “Università Popolare Città di Spinea”

Morena Festi è la vincitrice nella sezione poeti inediti della 25esima edizione del concorso di poesia Università Popolare Città di Spinea

Le premiazioni si sono svolte oggi sabato 13 aprile al cinema teatro “Ai Bersaglieri” presenti le autorità che hanno consegnato i premi assieme ai responsabili dell’Università Popolare Roberto e Fernanda Trevisan. Al secondo posto Giuseppe Mandia di Perugia; al terzo posto Lorenza Zuccaro di Abano Terme.

Il concorso

Il concorso è nato nel 1995 nell’ambito dei percorsi culturali proposti dall’Università Popolare di Spinea e aperti al territorio. Le opere presentate quest’anno sono state 502 pervenute oltre che dal Veneto anche da tutte le altre regioni d’Italia.

Per celebrare questo importante traguardo l’Università Popolare di Spinea ha nominato un Comitato d’onore composto da dieci personalità della politica, della cultura e della scuola. Questi i componenti: Andrea Ferrazzi (presente oggi in sala) e Maurizio Mesoraca, Senatori della Repubblica; Silvano Checchin sindaco di Spinea e Cristian Bottaro sindaco di Villanova di Camposampiero (presenti in sala); Francesco Florenzano presidente Unieda (Unione italiana di Educazione degli adulti); Alberto Galazzo direttore generale dell’Università popolare di Biella e i dirigenti scolastici Angelina Zampi, Daniela Mazza, Michela Michieletto e Pierpaolo Zampieri.

Il premio ha visto un riconoscimento anche nella sezione “poeti affermati”: al primo posto Gabriella Paci di Arezzo, al secondo posto Gaetano Catalani di Ardore M. (R.C.), al terzo posto Davide Rocco Colacrai di Teranuova B. (AR) nella sezione “poesie in vernacolo”: al primo posto Susanna De Grandis di Verona, al secondo posto Brunella Magagna di Verona, al terzo posto Lorenzo Spurio di Jesi (AN)

Parecchi altri premi sono stati poi assegnati agli autori delle poesie segnalate.

«È un concorso di valenza nazionale perché partecipano sia poeti affermati sia poeti non conosciuti al grande pubblico – afferma il presidente dell’Università popolare Roberto Trevisan – ma non solo: abbiamo anche partecipanti dall’estero. Inoltre al concorso sono presenti le realtà scolastiche delle scuole primarie e secondarie di primo grado dove i docenti coltivano, spronano, educano i loro giovani alunni, ad esprimersi in questa preziosa e complessa forma espressiva che è la poesia».

L’Università Popolare di Spinea, che nell’anno accademico 2016-2017 ha festeggiato il venticinquesimo anno di attività – oltre a questo concorso propone durante l’anno diversi corsi per quanti vogliono avvicinarsi, approfondire e condividere il piacere delle conoscenze culturali e linguistiche di altri paesi, di avvicinarsi all’arte, alla psicologia, a nozioni anche in materie più specifiche come informatica, fotografia digitale, enogastronomia, conoscenze supportate da visite guidate a realtà territoriali di interesse culturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here