Uguale Days, via al countdown: programma 2019

Giunti alla quarta edizione, i volontari dell’Associazione Uguale, sono entusiasti nel rinnovare il loro impegno nell’organizzazione di uno degli eventi più significativi dell’estate Veneziana: gli Uguale Days.

Tre giorni dal 21 al 23 giugno al Parco Catene di Marghera – in collaborazione con il Comune di Venezia nell’ambito della manifestazione “Città in Festa” – all’insegna dell’inclusione sociale contro le barriere di pregiudizio nei
confronti delle disabilità.

L’ingresso sarà gratuito e ognuno potrà aiutare l’Associazione Uguale a realizzare un altro nuovo e ambizioso progetto: la costruzione di Ugualeland un parco completamente accessibile, all’interno del territorio veneziano. Spesso la musica e lo sport si sono dimostrati capaci di grandi imprese e questa ha tutte le carte in regola per diventare una di quelle.

Il Festival “Uguale Days”

Un festival che si preannuncia sempre più maturo, formato da tre palchi sui quali venerdì 21 giugno vedremo salire anche il neo Direttore di M2o Albertino: deejay che ha cambiato il modo di fare radio e che per decenni ha riempito club e piazze rimando sempre ai massimi livelli della “dance music”.

Sabato 22 è il turno di Febbre a 90, il party che sta riportando in auge non solo la musica degli ’90 ma anche la cultura di quel decennio, con istallazioni video e giochi di luci che faranno divertire anche i più giovani e non solo i più nostalgici. La serata sarà aperta dal Concerto-Memorial dedicato ad Alberto Zanon, ai più conosciuto come “Albe dea Mente”, avendo calcato molti palchi d’Italia con la mitica band La Mente di Tetsuya. Tanti gli amici musicisti di Alberto che si alterneranno sul palco, compagni di avventure che hanno voluto così festeggiare il suo quarantesimo compleanno.

A mettere la ciliegina sulla torta saranno i Los Massadores che con il loro folcloristico show porteranno a Marghera grandi sorrisi, oltre che i pezzi in dialetto veneto che li hanno resi delle star del genere.

Domenica 23 si chiuderà il festival con Furio (ex Pitura Freska) accompagnato da “i Marziani”, la goliardia del comico Danilo da Fiumicino e la consegna dei premi “no-sense” de La Grande V Awards, che alternerà sul palco i Catarrhal Noise, Herman Medrano, John See a Day, il deejay set di El Gozzo dei Rumatera e molti altri tra cui l’inedito debutto della pittoresca band “Gli Scoiattoli”. La serata sarà aperta dal progetto Musica senza Confini, il quale porterà sul palco degli Uguale Days allievi-musicisti con disabilità fisiche e cognitive.

La scorsa edizione ha visto sul palco nomi illustri del panorama nazionale, del calibro di Frankie Hi-NRG, Junior Cally, Raige, Thorn, i deejay del Mister Ricky and Friends e gli esponenti della scena locale come i Pharmakos, Cattive Abitudini, Rastasnob, Kri$i e i Sesto Senso, solo per citarne alcuni. Il parterre di ospiti che si sono messi a disposizione dell’iniziativa benefica sono davvero tanti, soprattutto nella scena emergente, rappresentata da band ed artisti del territorio Veneziano e limitrofo.

Lo sport

Protagonista degli Uguale Days lo sport con tornei e dimostrazioni di calcio a 5 nelle categorie Open, Over 30 e Femminile e fulcro della manifestazione, le esibizioni di Calcio A-Side e di wheelchair soccer (calcio in sedia a rotelle). In contemporanea ci saranno tornei di basket, volley, rugby, boxe, tiro alla fune ed esibizioni di arti marziali, ginnastica artistica, wheelchair basket, baskin, wheelchair hockey, yoga, sitting volley e fitness, minicorsi per i bambini e molte altri sport inclusivi.

Chiunque potrà iscrivere la propria squadra entro il 16 giugno sul sito www.uguale.org o tramite mail, scrivendo a info@uguale.

i progetti già finanziati

L’associazione “Uguale” in questi anni ha finanziato molti progetti di associazioni che operano in particolare nel campo della disabilità. Grazie alla generosità di tanti sostenitori e cittadini nel 2018 è riuscita ad acquistare attrezzature informatiche quali computer e stampanti per l’associazione AIPD Venezia, provvedere alla manutenzione delle carrozzine elettriche, utilizzate dalla società Treviso Bulls per il wheelchair hockey, acquistando batterie, motori e pneumatici bianchi, fornire attrezzature per favorire l’apprendimento motorio di bambini con disabilità motorie della “Orizzonte Autonomia Onlus” e fornire una carrozzina ideata specificamente per la danza inclusiva del gruppo Wheelcair Danza della Polisportiva Terraglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here