Articoli di Economia e società

Lido di Venezia: presentata l’offerta estiva dell’isola. Le novità

Eventi e servizi di qualità, con attenzione all'inclusività e alle famiglie. Ecco ciò che è al centro della nuova stagione balneare del Lido

Sport, eventi e servizi di qualità, con attenzione all’inclusività e alle famiglie. Sono gli elementi al centro della nuova stagione balneare del Lido di Venezia, proposta dal Comune di Venezia in collaborazione con la società partecipata Venezia Spiagge e Vela spa.

I dettagli sono stati presentati oggi, venerdì primo aprile, alla piscina sul lungomare D’Annunzio dell’isola, alla presenza per l’Amministrazione comunale dell’assessore alle Società partecipate Michele Zuin. Con lui l’amministratore unico di Vela Piero Rosa Salva, il presidente di Venezia Spiagge Pierluigi Padovan e i consiglieri Luca Voltolina e Antonella Stefani.

Famiglie, sport, servizi di qualità: nuova stagione balneare del Lido di Venezia

L’obiettivo della stagione 2022 è di valorizzare le caratteristiche del litorale ed andare incontro alle esigenze dei fruitori. Le prenotazioni hanno raggiunto il 70% del totale dell’intero scorso anno, pur mancando ancora due mesi all’apertura ufficiale.

Venezia Spiagge ha mantenuto invariate le tariffe per i clienti fidelizzati e ha previsto uno sconto per i residenti del Comune di Venezia, concordato con l’Amministrazione. Tra le novità, sono stati progettati investimenti per i nuovi campi sportivi. Tra Lungomare e San Nicolò, vi sarà la presenza di 3 campi da beach soccer, 3 da beach volley convertibili in beach tennis, 2 da tennis, 2 da bocce. Oltre ai nuovi tavoli da ping pong, ai pedalò e il nuovo campo da paddle che sarà amovibile e sarà il primo in tutta la Venezia insulare.

Michele Zuin

“Abbiamo investito molto in questa società della quale siamo diventati socio unico con il 100% delle quote. Abbiamo realizzato l’unica piscina sulla spiaggia aperta al pubblico e riaperto la terrazza BlueMoon, riqualificando la stessa struttura e creando una nuova spiaggia libera con servizi. Il Comune di Venezia e Venezia Spiagge gestiscono uno degli arenili più belli del litorale veneziano e veneto.

E con il presidente Padovan e il cda abbiamo voluto rilanciare l’isola offrendo più servizi e occasioni per fare sport con nuove infrastrutture, con un occhio di riguardo ai nostri primi ospiti, i bambini e le famiglie. Ma si è voluto anche venire incontro a chi invece della capanna sceglie l’ombrellone. Il nostro scopo è far vivere ai turisti non solo una spiaggia ma ‘la spiaggia’, con la possibilità di divertirsi e scegliere anche l’ampia offerta gastronomica e di locali.” ha dichiarato in apertura Zuin.

Piscina Bluepool

La stagione 2022 sarà inoltre la prima che vedrà il funzionamento a pieno regime della piscina Bluepool. Proposti con servizi aggiuntivi, a tariffe invariate, per i clienti, per cercare di attrarre anche un turismo internazionale. La piscina è disponibile al mattino, con abbonamento, per nuoto libero e corsi di nuoto.

In questi mesi, ha spiegato Venezia Spiagge, si è svolta la procedura comparativa per l’assegnazione delle attività ristorative. Questa ha avuto un ottimo riscontro in termini di partecipazione e di risultato per la società. Sono arrivati nuovi investimenti da parte dei gestori che hanno permesso il miglioramento dei plateatici, dei giochi dei bambini e degli spazi. Il tutto è stato realizzato prestando attenzione alla sostenibilità ambientale e all’inclusività, premiando i progetti d’investimento green dei nuovi gestori.

Rosa Salva

“La società Vela, su indicazione dell’Amministrazione comunale, è impegnata al Lido di Venezia in un’azione di rilancio complessiva che prevede anche la promozione del comparto congressuale, grazie ai recenti lavori di restauro degli spazi del Centro Congressi Venezia Unica Convention Bureau. Sarà ricco anche il programma di eventi previsti nelle sere d’estate sulla terrazza del BlueMoon, un’opportunità rivolta sia ai residenti che agli ospiti stagionali.”

E conclude Rosa Salva

Un impegno continuo che non coinvolge soltanto l’asse centrale dell’isola tra il Lungomare e il Gran Viale. Vede, però, una partecipazione diretta e continua durante l’anno in tutta l’isola. Dal sostegno al mercatino tradizionale della Sensa a inizio giugno, nell’area di San Nicolò, al Festival del Cinema. Agli alberi di Natale e alle luminarie disseminate nelle diverse aree del Lido di Venezia. Uno sforzo comune per valorizzare un territorio che offre in qualsiasi stagione uno straordinario rapporto con la natura, con il mare e la laguna, a soli pochi minuti da Venezia.”

Pierluigi Padovan

“Questi primi 6 mesi di mandato sono stati molto serrati e abbiamo lavorato in grande sintonia assieme al nostro staff, che ringrazio, per rendere ancor più piacevole il soggiorno presso le nostre spiagge. Abbiamo inoltre tenuto molto presenti le nostre famiglie di clienti, estendendo i servizi a tutte le fasce d’età. Ci poniamo come punto di riferimento per tutte le attività ricettive del Lido e di Venezia.

Vogliamo offrire un servizio d’eccellenza nel panorama di tutta la costa veneta. Puntiamo ad allungare la stagione aprendo il BlueMoon già il 23 aprile. La piscina Bluepool il 14 maggio e Lungomare e San Nicolò il 28 maggio. Uno sforzo organizzativo ripagato dalla soddisfazione dei nostri ospiti e un’opportunità per tutta l’Isola del Lido.” ha spiegato Padovan.

Adesione all’Associazione sindaci del litorale veneto

“Approfitto di questa occasione per annunciare che per conto del Comune di Venezia il prossimo 22 aprile firmerò l’adesione all’Associazione sindaci del litorale veneto. Consentendo, così, al Lido di entrare nel network delle spiagge regionali e aumentare la nostra attrattiva. Ritengo che si possa dire che questa Amministrazione abbia dato un segnale importante al Lido e all’attività balneare di quest’isola. Grazie anche al sindaco Luigi Brugnaro che ha seguito in prima persona l’evolvere di tutte queste novità.” ha concluso Zuin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button