Servizi Cronaca

Truffa ad anziano: 246 mila euro sottratti da due giocatrici d’azzardo

L'ennesima truffa a persone fragili. Ma questa volta i 246 mila euro sottratti ad un anziano saranno recuperati

L’ennesima truffa a persone fragili. E questa volta i 246 mila euro sottratti ad un anziano saranno recuperati, dato che la Guardia di Finanza di Treviso ha posto sotto sequestro cinque immobili a madre e figlia vicentine. Queste sono sospettate di aver circuito l’anziano facendosi consegnare la somma.

La denuncia della truffa

Sono stati i famigliari della vittima a denunciare le due donne, dopo che il parente aveva chiesto loro in prestito denaro contante, inspiegabilmente, dato che l’uomo disponeva di copiosi conti correnti. E i parenti hanno scoperto così che effettivamente i depositi bancari dell’uomo erano spariti in tre anni, dal 2016 al 2019.

I famigliari hanno scoperto che l’anziano aveva aiutato finanziariamente le due donne. Le aveva conosciute in occasione della vendita di alcuni mobili usati. E le due avevano instaurato un rapporto di amicizia con lui. Questo era quindi diventato un rapporto fiduciario.

Le truffatrici vicentine

Le due donne coinvolte nella truffa avevano promesso di restituire tutto in breve tempo. Ma questo non è mai avvenuto. Anzi, ad ogni richiesta dell’anziano le due donne trovavano sempre scuse per non pagare.

Dalle indagini è emerso che le due donne giocavano d’azzardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock