Servizi Cronaca

Tridico, presidente INPS, incontra Nelson Youtu

L'aggressione a Chioggia di un medico fiscale di colore padovano è diventato un caso nazionale e stamane il presidente dell'Inps Tridico ha voluto incontrarlo a Padova.

L’aggressione a Chioggia di un medico fiscale di colore padovano è diventato un caso nazionale e stamane il presidente dell’Inps Tridico ha voluto incontrarlo a Padova.

Solidarietà a Nelson Youtu

Solidarietà a Nelson Youtu, il medico aggredito a Chioggia il 2 giugno, nella casa di un operaio. Questo si era dato malato, ma si è palesato in bicicletta in costume e ciabatte. Oggi, il medico di origini camerunensi, in Italia dal 2010, con laurea a Padova e moglie italiana, ha ricevuto la visita del presidente dell’ Inps Pasquale Tridico. Era presente anche il sindaco di Padova, Sergio Giordani.

Ha definito Youtu un uomo di grande pacatezza e umanità, nonostante l’aggressione . Il suo caso sta diventando sempre più clamoroso. l’attenzione, infatti, si rivolge ad altri due casi. Il primo è la scomparsa di Saman a Novellare, che si rifiutava di sposare l’uomo scelto dalla sua famiglia di religione islamica. Poi il suicidio di Seid Visin, di appena vent’anni nato in Etiopia e adottato da una coppia di Salerno. Questi casi condividono la testimonianza della difficoltà dell’inclusione.

La violenza e l’intimidazione

A Youtu è stato strappato di mano l’iPad, l’operaio lo ha scagliato contro la parete. Voleva che il medico dichiarasse di averlo trovato a casa. Frasi razziste sono seguite alle minacce. Al medico è stato preso anche il cellulare. L’aggressore pretendeva di conoscere l’indirizzo della sua abitazione. Youtu ha una bimba di appena due anni.

Non è la prima aggressione, si spera l’ultima

Il medico, terrorizzato, ha chiesto all’INPS di essere trasferito e ha denunciato ai Carabinieri l’episodio. Anche il sindaco di Chioggia, Alessandro Ferro, ha espresso “massima solidarietà” e condanna nei confronti di una violenza assurda, aggravata da frasi razziste. La violenza dell’operaio e dei vicini che non sono intervenuti a proteggerlo si intreccia con le aggressioni sempre più frequenti ai medici tanto che gli ordini si sono stretti attorno a Nelson Youtu. GUARDA ANCHE: Giovanni Leoni: cresce la violenza contro i medici. La preoccupazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button