Articoli di Economia e società

Trenitalia: consegnati al Veneto nuovi Pop e Rock

Questa mattina sono stati consegnati alla Regione Veneto sette nuovi treni "Pop" e "Rock": attualmente sono 20 su 78 i nuovi convogli già in circolazione in Veneto, ai quali entro la fine di marzo se ne aggiungeranno altri due.

Nel panorama delle FS italiane con Trenitalia Veneto, sarà consegnato il ventesimo nuovo treno della flotta regionale, il numero totale sarà 22 a Marzo.

Il ventunesimo treno di Trenitalia Veneto

Prosegue il rinnovo della flotta regionale veneta di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) con la consegna del ventesimo treno – un nuovo Pop. Il settimo sarà in arrivo nel 2021 sui binari del Veneto dopo quelli consegnati a gennaio e febbraio. A questi, nei prossimi giorni si aggiungeranno anche due nuovi Rock, portando il totale a ventidue treni.

Alla cerimonia, svolta questa mattina nelle officine di Venezia Mestre, erano presenti Luigi Corradi, Amministratore Delegato di Trenitalia e Luca Zaia ed Elisa De Berti, rispettivamente Presidente e Vicepresidente della Regione Veneto. Inoltre, per Trenitalia erano presenti anche Sabrina De Filippis, Direttore Divisione Passeggeri Regionale e Tiziano Baggio, Direttore Regionale Veneto.

Nuova consegna

La consegna del nuovo treno Pop, in circolazione da oggi sulla linea Bassano del Grappa – Venezia, rientra nel programma di rinnovo della flotta previsto dal Contratto di Servizio sottoscritto da Regione Veneto e Trenitalia.

Il Contratto prevede la consegna di 78 nuovi treni (47 Rock e 31 Pop), per un investimento di oltre 660 milioni di euro. Con quasi 97 treni su 100 arrivati puntuali anche nel 2021 il Veneto si conferma una delle regioni più puntuali di Italia.

Le parole del presidente Zaia

Tutti sono riconoscibili per la particolare livrea che ripropone la bandiera della Regione con il leone di San Marco, per dare, come ha sottolineato Zaia, “un segno dell’identità veneta”.  Il governatore veneto si è espresso con queste parole. “I dati di customer satisfaction testimoniano che stiamo facendo un percorso virtuoso.”

“Viene percepita una più accurata pulizia dei mezzi e la percentuale sulla puntualità si attesta al mese scorso al 96,9%. Praticamente, nel 2021, 97 treni su 100 sono arrivati puntuali a destinazione. Abbiamo quindi ridonato ai veneti un vero servizio su rotaia, più efficiente e affidabile. Ribadisco l’invito a tutti di rispettare e trattare bene questi nuovi treni”. Queste le parole di Zaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button