Servizi Cronaca

Traffico di cocaina Colombia-Europa: oltre 4 tonnellate

Duro colpo ai narcos colombiani e ad un traffico che aveva portato in Europa 4,3 tonnellate di cocaina incluso il Veneto e altre tre regioni italiane. L'operazione è frutto di una collaborazione tra polizie italiane, colombiane e americane

E’ un’operazione con numeri da capogiro, quella in cui la Guardia di Finanza di Trieste ha sventato un traffico di cocaina tra Europa e Colombia. Come una piovra, aveva intermediari in Veneto, in Lombardia, Lazio e Calabria,

Arrestato il “Clan del Golfo”

Ci sono volute le forze della magistratura e della polizia colombiana, unitamente all’agenzia statunitense “Homeland Security Investigations”, per dare un duro colpo alla temuta e potente organizzazione criminale conosciuta come “Clan del Golfo”. Sono 38 gli arresti tra i narcos colombiani e i complici della fitta rete creata in Europa. Il traffico di cocaina operava in Italia, Slovenia, Croazia, Bulgaria e Olanda.

In manette sono finiti anche vari addetti al trasporto. A questi sono stati sequestrati un tir e un SUV, per un valore di 100 mila euro.

Il traffico di cocaina

Sono le quantità di stupefacenti tolte dal mercato, però, ad essere straordinarie: 4300 kg netti di cocaina. E’ uno dei più grandi sequestri mai avvenuti in Europa. Si stima che i grossisti avrebbero pagato la merce circa 96 milioni di euro. E al dettaglio, il giro d’affari avrebbe superato i 140 milioni di euro.

Le prove raccolte da militari e finanzieri

Sono 60 i finanzieri impegnati in queste ore a dare esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere. Ma sono serviti molti più militari, che sotto copertura si sono infiltrati nell’organizzazione, riuscendo a far raccogliere le prove di 19 consegne, fra maggio 2021 e maggio 2022. E tutte queste in media riguardavano almeno 50 kg di droga. Sequestrati anche un milione e 150 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button