Articoli di Cronaca

Topo d’auto pizzicato e denunciato all’Aeroporto Marco Polo

I carabinieri hanno denunciato un 35enne e restituito poi la refurtiva al legittimo e riconoscente proprietario.

Un topo d’auto di origine tedesca H.O., classe 1985, è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione Aeroporto di Tessera per furto aggravato avvenuto all’interno di un parcheggio aeroportuale.

Il topo d’auto

L’uomo, in Italia senza una dimora fissa, aveva scelto con tutta calma la vittima del furto, approfittando di un momento di disattenzione del proprietario – evidentemente impegnato nelle operazioni di trasbordo dei bagagli personali – decideva di rompere il finestrino anteriore appropriandosi del portafogli lasciato imprudentemente sul cruscotto. Tornato dopo pochi minuti, il proprietario si accorgeva del danno e faceva intervenire i Carabinieri della Stazione posta all’interno del sedime aeroportuale.

Il furto

Per i militari non era agevole ricondurre l’autore del gesto fulmineo ad un viso e quindi alle generalità dell’autore. Tuttavia la tempestività della segnalazione permetteva – dopo un rapido ma accurato esame delle telecamere di sicurezza – di individuare la figura del ladro. Si aggirava ancora per l’aeroporto, con il portafogli rubato addosso.

I militari, chiarita la dinamica del furto, hanno quindi denunciato lo straniero responsabile di furto aggravato, restituendo la refurtiva al legittimo e riconoscente proprietario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close