Venezia Città Stato

Tiziano Barone: le tre priorità nel mercato del lavoro

Le tre cose più importanti da fare per stimolare ed incentivare il mercato del lavoro secondo Tiziano Barone

Il conduttore conclude chiedendo a Tiziano Barone quali, secondo lui, siano le tre cose più importanti che bisognerebbe fare per stimolare, accelerare e portare risultati positivi nel mercato del lavoro.

Tiziano Barone, Direttore Veneto Lavoro

“Io farei tre cose, che per altro sono azioni che sono anche già state programmate all’interno del PNR del programma Gold della Regione Veneto:

  • la prima è di favorire una presa di consapevolezza sull’importanza di essere aggiornati, sia in termini di Upskilling. Miglioramento rispetto alle competenze di cui dispongo, sia di Reskilling, cioè di rifacimento del mio profilo professionale, che non è più attuale. Quindi, il primo punto è la priorità formativa; e questa è già nelle corde delle politiche regionali.
  • la seconda è rendere quasi obbligatorio la comunicazione circa le offerte di lavoro provenienti dalle imprese disponibili oggi dalle imprese; attraverso tutti i canali che le aziende possono decidere. Può essere il sito aziendale, il sito associativo, una piattaforma privata, la piattaforma pubblica di Veneto Lavoro. Però, l’importante è che queste 40/50mila posizioni che ogni mese vengono rilevate da Excelsior, e che noi poi confermiamo facendo il dato il mese dopo delle assunzioni, vengano viste in termini di nome e cognome. L
  • l’indeterminato. Quindi, il transito da tempo determinato a tempo indeterminato, soprattutto per garantire stabilità ai giovani che vogliono intraprendere una carriera. Da questo punto di vista, questo incentivo può essere fatto anche attraverso sistemi di Welfare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button