TG Veneto

TG Veneto News: le notizie del 20 novembre 2020

L'indice RT cala, le intensive reggono. Allarme case di riposo: "siamo allo stremo". La protesta di Venezia: "era meglio la zona rossa". Depressi e stressati, corsa in farmacia. Batterio killer, la verità del primario. Piazze di spaccio, scattano le manette. Verso i mondiali, i cantieri corrono. 

TG Veneto News. In Veneto cala l’indice di contagio. Il presidente Zaia si dice tranquillo della situazione anche la luce del calo dei ricoveri nelle terapie intensive. Anche oggi però 66 morti e quasi 3500 contagi in più.

Allarme nelle case di riposo: da un lato si moltiplicano i contagi che peggiorano una situazione già critica, dall’altro pesa sempre di più l’assenza di personale.

Era meglio la zona rossa: a Venezia la protesta di commercianti, ristoratori e artigiani. Non si vedono turisti e in questa situazione perdiamo soldi, ma non avremmo nessun diritto ai ristori.

L’emergenza covid compromette la salute di molti veneti: in farmacia è corsa l’acquisto di integratori antidepressivi. l’aumento è di oltre il 25%.

Il caso del batterio Killer all’ospedale di Verona. parla il primario di pediatria sospeso dal Borgo Trento. Informa il Azienda Sanitaria di almeno tre casi prima di fine 2019.

Nel veneziano maxi sequestro di droga: 30 kg di marijuana in casa di un albanese arrestato. A Verona in manette uno spacciatore fermato lungo i Bastioni.

A poco più di 2 mesi dall’inizio dei mondiali di Cortina, Anas accelera i cantieri per migliorare la viabilità. A Longarone prende forma il nuovo grande ponte.

Come vedere il TG Veneto

TG Veneto News in onda tutti i giorni alle 18.00, in replica alle 19.30 ed alle 7 della mattina. Visibile anche in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button