TG Veneto

TG Veneto News – Edizione del 24 marzo 2021

Caos al centro vaccini, la rabbia degli anziani. Vaccini a chiamata diretta, si inizia con la classe 1936. Ipotesi riaperture: "la scuola per prima". Aggressione choc in strada: "non volevo farle del male". Calci e pugni al barista: fermata una baby gang. Sedici secoli di Venezia: celebrazioni in Basilica. Amarone come il prosecco: sogno patrimonio Unesco.

TG Veneto News. Calci e caos in Fiera a Verona per i vaccini agli ultraottantenni: lunghe code. Anziani costretti ad attese estenuanti. Traffico in tilt e intervento dei vigili urbani.

In provincia di Treviso la sperimentazione della chiamata diretta: domenica vaccini dalle 7 alle 19 ai nati nel 1936. Zaia: se funziona modello applicato anche alle altre ULSS.

La regione pronta con le linee guida per riaprire le scuole: anche il premier Draghi parla di lezione in presenza dopo Pasqua anche nelle zone rosse.

Venerdì l’interrogatorio del quindicenne che ha aggredito per strada e ridotto in fin di vita una ragazza a Mogliano. Ancora giallo sul movente del gesto.

A Verona un altro violento pestaggio da parte di una baby gang: la vittima è un barista del centro che aveva invitato i ragazzi a spostare le dici dall’entrata del suo locale. 3 sedicenni fermati.

I 1600 anni dalla nascita di Venezia: domani l’avvio delle celebrazioni con la messa in Basilica. Nel corso del TG collegamento con Piazza San Marco per tutte le anticipazioni.

Proseguono a Negrar i lavori per riportare alla luce la Domus Romana sotto i vigneti dell’amarone. Il sogno è un grande parco archeologico e riconoscimento a patrimonio dell’UNESCO.

Come vedere il TG Veneto

TG Veneto News in onda tutti i giorni alle 18.00, in replica alle 19.30 ed alle 7 della mattina. Visibile anche in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock