TG Veneto

TG Veneto News – Edizione del 22 febbraio 2022

Crollo dei contagi. Zaia: "stop emergenza". Venti di guerra in Ucraina: balzo delle materie prime. Scuole, stangata in bolletta: "gli aiuti di draghi non bastano". Follia dopo la partita: Ultras sopra il vaporetto. In coma da sei mesi: gli amici si mobilitano. Scuola senza personale, appello alla politica. Gelate, siccità e nutrie: agricoltura senza pace.

TG Veneto News. Crollano i contagi, Zaia: “con questi numeri lo stato di emergenza non va prorogato” e sul green pass a strappo della Lega che chiede di abolirlo dal primo di aprile.

Le tensioni in Ucraina fanno impennare il costo delle materie prime: nella notte balzo del 10% dei prezzi. La denuncia di Confapi: in crisi anche l’export, crollato del 26%.

La stangata nelle bollette alle scuole: solo in provincia di Padova un salasso da 8 milioni per 56 istituti superiori. Gli aiuti promessi da Draghi non bastano.

Follia di un gruppo di tifosi del Genoa dopo il match contro il Venezia: sono saliti sul tetto di un vaporetto sventolando le bandiere. Intervento della polizia e Daspo in arrivo.

È corsa di solidarietà per aiutare la famiglia di un ingegnere di 24 anni, da 6 mesi in coma, dopo la caduta lungo la strada delle gallerie del Pasubio: le spese sono enormi.

Nelle scuole bellunesi manca il 60% del personale: la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale lancia un appello e chiede aiuto alla politica.

Dopo le gelate, la siccità e l’agricoltura alle prese con l’emergenza nutrie: coltivazioni devastate in provincia di Rovigo. Danni per mezzo milione di euro.

TG Veneto News

TG Veneto News in onda tutti i giorni alle 18.00, in replica alle 19.30 ed alle 7 della mattina. Visibile anche in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Disattiva AdBlock per sostenerci

Televenezia ogni giorno mette a disposizione informazioni e contenuti gratuiti. La libertà d'informazione deve essere sostenuta e Televenezia lo fa anche grazie ai banner pubblicitari. Sostienici e disattiva AdBlock