TG Veneto

TG Veneto News – Edizione del 17 settembre 2021

Uccide la figlia e si spara: i due cadaveri in strada. "Voleva sapere i segreti": il giallo dei telefonini. Green pass per due milioni: multe e niente stipendio. Il rifiuto delle badanti: "meglio tornare a casa". I furbetti dell'acqua alta: false fatture per danni. Anziani truffati: i risparmi in fumo. Capitale della cultura: Vicenza lancia la sfida.

TG Veneto News. Dramma a Sarmeola di Rubano: un’altra donna uccisa. Un ottantenne inseguì la figlia e la uccide a colpi di pistola poi si toglie la vita con la stessa arma. O due corpi in strada. Il padre arrivato del Friuli nel giorno del compleanno della figlia.

Il femminicidio di Montecchio Maggiore: la guardia giurata voleva sapere i segreti della mamma 21enne uccisa. Non si trova il telefonino della donna. Domenica in tutte le parrocchie di Vicenza un minuto di preghiera e raccoglimento.

Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori dal 15 ottobre: quasi due milioni i Veneti interessati al provvedimento. Multe e sanzioni fino a €1500. Via lo stipendio dal primo giorno per chi è sprovvisto del passaporto verde.

7 badanti su 10 non vogliono il Green pass: scoppia nella Marca il caso delle collaboratrici domestiche straniere: “piuttosto torniamo nei nostri paesi”. E anche l’Electrolux i lavoratori contrari al passaporto verde: pronti allo scoperto.

Un giro di false fatture per intascare i risarcimenti dopo l’Aqua Granda a Venezia: denunciati 12 imprenditorie commercianti cinesi. Un raggiro da 230 mila euro.

Truffa agli anziani: sequestro per 360 mila euro. Nei guai un imprenditore e un consulente finanziario di Padova: con i soldi delle vittime vacanze di lusso e spese folli in auto e gioielli.

A Vicenza la presentazione ufficiale della candidatura a capitale italiana della cultura 2024. Sarà sfida a 4 in Veneto: candidate anche Cittadella, Chioggia e Asolo.

TG Veneto News

TG Veneto News in onda tutti i giorni alle 18.00, in replica alle 19.30 ed alle 7 della mattina. Visibile anche in streaming.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button