Home Notizie Articoli di Cultura e Spettacolo Aperta a Milano la mostra “Tex, 70 anni di un mito”

Aperta a Milano la mostra “Tex, 70 anni di un mito”

380
tex
Il Museo della Permanente di Milano ospita, fino al 27 gennaio prossimo, l’esposizione "Tex, 70 anni di un mito".

Al Museo della Permanente di Milano è aperta fino al 27 gennaio prossimo: “Tex, 70 anni di un mito”, mostra dedicata al più amato eroe del fumetto italiano.

E’ stata inaugurata ieri, al Museo della Permanente di Milano “Tex, 70 anni di un mito”, la mostra (TRAILER) dedicata a uno dei più longevi eroi dei fumetti a livello mondiale, creato da Gianluigi Bonelli e realizzato graficamente da Aurelio Galleppini, arrivato per la prima volta nelle edicole italiane il 30 settembre 1948

La rassegna , organizzata da Sergio Bonelli Editore e curata dallo storico Gianni Bono, racconta – fino al 27 gennaio 2019 – come Aquila della Notte (il suo nome indiano), grazie al profondo senso di giustizia e all’innata generosità, sia diventato – anno dopo anno – un vero e proprio fenomeno di costume, interessando diverse generazioni. 

Nei 70 anni della sua storia, Tex (pagina Facebook), l’avventuriero, il ranger, il capo dei Navajos, ha vissuto storie epiche e memorabili, ha affrontato banditi e malfattori e salvato tribù ingiustamente perseguitate, ha cavalcato sui sentieri polverosi del vecchio West, nei deserti infuocati del Messico e nelle fredde regioni del Grande Nord. Indimenticabili sono le sfide con il suo nemico di sempre: Mefisto, l’incarnazione del male. 

Di sala in sala, con disegni, fotografie, materiali inediti e attraverso installazioni a tema si ripercorre l’epopea dell’eroe 100% italiano, che è anche quella della Frontiera americana, attraversando gli eventi e i personaggi della serie e conoscendo gli straordinari artisti della matita e del pennello che lo hanno reso un mito.

Da segnalare il documentario “Tex 70. Come nasce un fumetto”, che illustra il processo di realizzazione del fumetto, a cominciare dal soggetto, che diviene una sceneggiatura fatta di dialoghi e azioni come nel cinema. Poi il testo al disegnatore e quindi in tipografia, dove, dopo aver controllato eventuali incongruenze della storia e gli aspetti grafici, si avvia il processo di stampa della durata di due settimane. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here