Articoli di Cronaca

Tentato omicidio in un bar a Mestre: arrestato dalla polizia

Tentato omicidio al termine di una lite violenta in un bar di via Bissuola. L'uomo, con precedenti penali, era riuscito a scappare dopo l'aggressione

Il Commissariato di Mestre giovedì mattina ha messo a segno un importante colpo arrestando un pericoloso soggetto per tentato omicidio; si tratta di un cittadino italiano del ’69 nei cui confronti pendeva un ordine di carcerazione e che aveva numerosi precedenti per atti persecutori, rissa, danneggiamento oltre che condanne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, rapina, lesioni personali e anche omicidio. Gli uomini del Commissariato, dopo accurati controlli, hanno rintracciato il soggetto e, dopo un’intensa attività di osservazione, sono intervenuti per arrestarlo.

Tentato omicidio

L’uomo, alla cui identificazione il personale del Commissariato era arrivato dopo un’indagine elaborata, il 19 settembre del 2019, al termine di una violenta lite avvenuta all’interno di un bar di via Bissuola a Mestre, aveva colpito al collo, con un’arma da taglio, uno straniero di origini tunisine provocandogli una lunga e profonda ferita e una lesione alla mandibola che poi si è rivelata essere permanente. Quella sera l’aggressore era riuscito a fuggire.

Le indagini

Le indagini hanno portato a raccogliere tutti gli elementi di prova necessari alla identificazione del colpevole; il GIP del Tribunale di Venezia a questo punto ha emesso nei suoi confronti una ordinanza di custodia cautelare in carcere per tentato omicidio.

L’arresto

Giovedì mattina l’uomo, dopo essere stato rintracciato dai poliziotti del Commissariato di Mestre, è stato arrestato e condotto in carcere a Venezia. L’operazione è stata condotta all’alba, senza il minimo incidente e, nonostante la pericolosità del soggetto, si è rapidamente conclusa grazie alla estrema professionalità degli agenti.

L’attività della Questura sul fronte della prevenzione e repressione dei reati prosegue senza sosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
X