Fortunato Ortombina, direttore artistico e sovrintendente del Teatro La Fenice, ai nostri microfoni racconta che i finanziamenti non sono diminuiti per la nuova stagione artistica e che questa continuerà a gonfie vele anche quest’anno con un programma popolare e ricercato. Sarà una stagione molto varia sia nella lirica che nella sinfonica, soprattutto nel segno di Beethoven per il suo 250° anniversario.

Il programma

Per quanto riguarda il programma di lirica sono in programma 21 titoli distribuiti in un totale di 150 rappresentazioni. Con questa stagione si volge uno sguardo all’Europa, con una scena internazionale che coinvolge musicisti e registi da tutto il mondo.

In programma un solo balletto ma molto importante, dedicato alla Duse. Sarà uno spettacolo in prima ed esclusiva italiana che vedrà Alessandra Ferri come étoile.

Rinnovato il sito del Teatro La Fenice

Il sito è completamente rinnovato, in più offrirà un servizio tutto nuovo di web radio con frequenti dirette degli spettacoli. Inoltre ci sarà il coinvolgimento del pubblico con interviste oltre che a esclusive.

1 COMMENTO

  1. Sono di Roma, e passo tutti gli anni a Venezia 20 / 30 giorni. Volevo comperare i biglietti per Macbeth, straordinario capolavoro di Verdi, e visto che c’è anche un ottimo direttore. Poi ho visto che il regista (uno dei vostri preferiti, mi pare) era Michieletto, e allora ho rinunciato. A voi non ve ne fregherà niente perché il teatro comunque lo riempite, ma certo la storia della Fenice ne risulta contaminata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here