Articoli di Economia e società

Summit G20 spiagge, Chioggia entra nella cabina di regia

Il sindaco di Chioggia Mauro Armelao: «Siamo punto di riferimento per le scelte strategiche nazionali». E aggiunge: «Sto rilanciando Chioggia a 360 gradi, forte e sicuro delle potenzialità del nostro territorio».

La città di Chioggia è entrata a far parte della cabina di regia del G20s. È una delle novità della due giorni del summit di Riccione alla sue quinta edizione, del 5-6 aprile.

G20 spiagge

Ha riunito i 26 rappresentanti dei comuni appartenenti al network G20 delle spiagge italiane, con almeno un milione di presenze turistiche annuali. Per la prima volta quest’anno erano invitati anche gli esponenti di tutti i 334 comuni balneari italiani.

Le due giornate di lavoro hanno aperto importanti discussioni sulle tematiche della Transizione Ecologica, sull’Innovazione, la Sicurezza e l’Economia. Inaugurate ieri da due panel tematici in cui si sono susseguiti come relatori amministratori pubblici, tecnici del Turismo ed esponenti di tutte le Associazioni di categoria, oltre che i sindacati legati all’industria del Turismo Balneare. La giornata conclusiva di oggi, 6 aprile, ha quindi ospitato il convegno nazionale annuale. Moderato da Sebastiano Barisoni, Vicedirettore esecutivo Radio 24, che ha visto come capofila l’intervento del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

Obbiettivi del summit

Il focus del Network G20s è quello di ottenere un riconoscimento. Lo status di Città Balneare, che possa tutelare e valorizzare le peculiari destinazioni balneari del nostro paese. Dal summit si uscirà una proposta concreta da presentare alla X Commissione del Parlamento, per ottenere degli elementi di facilitazione per l’esercizio della attività quotidiana dei sindaci delle città balneari.

Mauro Armelao, sindaco di Chioggia

«Per la prima volta Chioggia è nella cabina di regia del G20s, il network che riunisce i comuni con almeno un milione di presenze turistiche annuali, ma non solo. Da quest’anno si sono aperte le porte anche alle rappresentanze degli altri Comuni balneari italiani. È una grande soddisfazione entrare nella cabina di regia insieme a Taormina, Lignano Sabbiadoro, Sorrento, Alghero, Arzachena, Vieste, Riccione, Viareggio, Castiglione della Pescaia, Cavallino Treporti e Caorle. Un tavolo dove si decideranno le strategie da adottare a livello nazionale, attività e prospettive che riuniscono tutte le località balneari d’Italia» afferma Armelao.

«Chioggia potrà portare le istanze anche di altre località che vedono il G20s come un riferimento. Sono orgoglioso del risultato, che è anche un punto di partenza per il rilancio di Chioggia a 360 gradi, forte e sicuro delle potenzialità del territorio. Come sindaco, con delega al turismo, ce la sto mettendo tutta per portare in alto la nostra Chioggia.” dichiara il primo cittadino.

Continua poi: “Tutto quello che sta dipendendo dalla politica lo sto portando avanti, con orgoglio, responsabilità e serietà. Ora che siamo all’interno la cabina di regia del G20s, chiedo anche una maggiore consapevolezza e senso di responsabilità da parte delle categorie turistiche ed economiche. Mi appello ai nostri imprenditori per far sì che Chioggia sia rappresentata da un solo consorzio di promozione turistica, che raggruppi tutte le categorie, per superare tutti insieme le difficoltà e agevolare e semplificare il modo di operare. Io sono e sempre sarò al loro fianco» aggiunge il sindaco.

Lo sviluppo in atto di Chioggia

«Chioggia è presente nei tavoli che contano. Stamattina abbiamo dialogato anche con il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, per delineare le nostre proposte e gli strumenti per noi indispensabili per guardare con maggiore serenità al futuro. Si parla di: potenziamenti forze di polizia, maggiori risorse e flessibilità nel bilancio per i comuni, potenziamento del sistema sanitario legato al primo soccorso e risorse per l’ambiente e lo smaltimento dei rifiuti. Chioggia sta dimostrando il suo impegno con i fatti e collaboriamo con le altre realtà per concretizzare una visione e portare a casa risultati concreti. Non siamo secondi a nessuno. Dobbiamo essere tutti convinti della nostra forza e di quanto abbiamo da offrire» conclude .

In quest’ottica il Comune di Chioggia ospiterà il prossimo giovedì, 14 aprile, un incontro. Sarà con la coordinatrice nazionale del G20s e sindaco di Cavallino-Treporti, Roberta Nesto, assieme alle categorie balneari e ai due consorzi di promozione turistica del territorio.

Conclusione del summit

Momento conclusivo del summit è stato il passaggio di consegne tra la sindaca di Riccione Renata Tosi e la vicesindaca del comune di Arzachena, sulla Costa Smeralda, Cristina Usai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button