Decine di truck che proponevano specialità culinarie di ogni tipo, una line up di artisti di fama internazionale: ecco il successo dell’edizione 2019 del Street Food di Caorle. Un viaggio nella serata conclusiva tra gli espositori, addetti ai lavori e fan di Gigi D’Agostino.

“Si tratta di un successo enorme, che va oltre le nostre aspettative”, spiega l’organizzatore, Simone Tomasello. “Abbiamo avuto il coraggio di introdurre in Italia un nuovo format di intrattenimento. Abbiamo infatti unito dei live di livello internazionale con l’evento più trend del momento, quello del cibo di strada. Nessuno è mai riuscito a coniugare queste realtà, noi a Caorle ci siamo riusciti. Grazie al biglietto di ingresso abbiamo garantito show e qualità senza precedenti, ed il servizio innovativo di ticketing via sms ci ha permesso di velocizzare le procedure alle casse, ovviando al problema delle lunghe attese. Siamo orgogliosi quindi di annunciare che la manifestazione si terrà anche l’anno prossimo, sempre a cavallo della settimana di Ferragosto, dall’11 al 16”.

Street food di Caorle 2020

L’anima del festival resterà ovviamente quella degli chef di strada, da cui prende il naming. Ma la promessa degli organizzatori è quella di alzare ancora di più l’asticella artistica, non fossero bastate le esibizioni di quest’anno: il “Deejay Time Live” con Albertino, Fargetta, Molella e Prezioso; Salvatore Ganacci; la star mondiale Steve Aoki; la Dark Polo Gang, Beba & MamboLosco, ma anche One Two One Two con Wad & Val S., Mamacita e Gigi D’Agostino. A completamento, le aree di intrattenimento e di gioco saranno ulteriormente valorizzate, per creare una sorta di città parallela che vive solo di notte.

“Tutto questo è stato possibile grazie allo staff che mi ha aiutato durante l’anno”, conclude Tomasello. “Ma il merito va anche ai volontari, alle forze dell’ordine che hanno collaborato con noi e soprattutto all’amministrazione comunale, che ci ha supportato per tutto l’evento. E a proposito di questo, vi anticipo che stiamo programmando una raffica di nuove iniziative in collaborazione col Comune, tra le quali un evento per Natale, si chiamerà “CaorleWonderland” e vi farà sognare. Il nostro obiettivo è tenere viva Caorle tutto l’anno, non solo durante l’estate”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here