Articoli di Cultura e Spettacolo

Carnevale a Marghera: successo per la tradizionale parata dei carri

Durante il carnevale hanno sfilato lungo il percorso 1400 figuranti e 19 carri provenienti da tutto il Veneto.

Si è svolta questo pomeriggio la classica sfilata di Carnevale a Marghera che ha visto il corteo di carri transitare per le vie del centro della Città giardino. Le persone in piazza hanno partecipato con il solito divertimento alla manifestazione organizzata da Vela spa e dalle associazioni Marghera 2000 e Catene2000. Immancabile, come sempre, il contributo di numerosi volontari, tra cui 30 donne e uomini della Protezione civile, che hanno garantito la buona riuscita dell’iniziativa. Puntuale il servizio d’ordine effettuato dai 35 agenti di Polizia locale impegnati. Circa diecimila, secondo il Comando della Polizia locale, le persone lungo il corteo.

Carnevale a Marghera

La rassegna, a cui sono intervenuti anche il sindaco di Venezia, l’assessore alla Coesione sociale, la presidente del Consiglio comunale e il presidente della Municipalità di Marghera, ha visto sfilare lungo il percorso 1400 figuranti e 19 carri provenienti da tutto il Veneto.

Prima della partenza c’è stato il ritrovo nella zona allestimento carri in via fratelli Bandiera bassa e via Benvenuto e il corteo ha dato il via al percorso da piazzale Gar proseguendo per via Avesani, piazzale della Concordia e piazza del Mercato, in direzione della chiesa di Sant’Antonio. Da lì i carri hanno attraversato via Rizzardi, piazzale Giovannacci, via Toffoli, piazzale Rossarol, via Rossarol e sono rientrati in piazza del Mercato per le premiazioni e lo spettacolo musicale.

Al termine del tour per le strade colorate di coriandoli e festoni, i carri sono arrivati uno ad uno in piazza, dove si è svolta la cerimonia di premiazione, presenziata dall’assessore alla Coesione sociale. A chiudere il pomeriggio un dj set con musica dal vivo.

Cosa c’è da sapere sul Carnevale di Venezia 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button